Vendite in frenata nella grande distribuzione

L’anno appena terminato si è chiuso-segnala Carrefour Italia- con un calo dell’1,5% dei volumi di vendita, con un risparmio di 1,1 miliardi di euro sui prodotti confezionati e un indice della fiducia dei consumatori sceso a 46 punti (-6 rispetto al 2011)

07_02_13_nuova01Roma – Frena la Grande distribuzione nel 2012. L’anno appena terminato si è chiuso con un calo dell’1,5% dei volumi di vendita, con un risparmio di 1,1 miliardi di euro sui prodotti confezionati e un indice della fiducia dei consumatori sceso a 46 punti (-6 rispetto al 2011). A segnalare il trend negativo è Carrefour Italia sulla base di analisi Nielsen.

Per il 2013 Nielsen non prevede una trasformazione significativa dello scenario. In particolare – si specifica – ”la crisi non e’ piu’ solo della quarta settimana del mese”, ma coinvolge tutte le settimane dell’anno, con acquisti che nel 2012 sono sempre stati in calo. Oltre a ridurre le quantità – si legge in una nota – di prodotti acquistati, gli italiani modificano il carrello della spesa, acquistando piu’ ingredienti di base (farina, uova e zucchero) e pollame (+9,4% in volume), salumi (6,6%) e conserve (+6,7%), tagliando invece su dolciumi (-3,9%), carni rosse (-9,3%), pesce (-9,4%) e pane fresco (-12,9%). Secondo Nielsen versa in stato di poverta’ l’11% delle famiglie italiane, il 28,5% delle famiglie oltre i 5 membri ed il 21% della popolazione oltre i 65 anni.

in data:14/01/2013

 

Leave a Reply
Your email address will not be published.
  • ( will not be published )