Tuber melanosporum  Tartufo nero

Commestibile  molto buono

Tuber melanosporum Tartufo nero

Tuber melanosporum
Tartufo nero

 commestibile         Carpoforo’, sotterraneo, globulare, spesso irregolare, bitorzoluto, simile ad un tubercolo bruno-nerastro. Sulla superficie esterna si notano delle verruche, isolate o confluenti, di forme poligonali a 4, 5 o 6 facce.

            La carne chiamata gleba, è dapprima biancastra, poi bruno nerastra, percorsa da venature ramificate, bianche, ben visibili. –

           Spore: bruno scuro in massa, ellittiche, asperulate. Habitat: è specie autunno-invernale, si rinviene dalla fine di novembre fino a marzo, specialmente in boschi di querce, in terreni calcarei.

 

           Simili al T. melanosporum, anche se meno pregiati, sono il T. aestivum e il T. brumale.

Odore penetrante, aromatico, commestibile buono; ricercato


Leave a Reply
Your email address will not be published.
  • ( will not be published )