Salsa verde bolognese

Salsa verd bolognese

Una nostra lettrice napoletana Alessandra, che vive a Bologna, ci ha scritto per avere la ricetta originale della salsa verde.

Si tratta di una ottima salsa, valida per tante occasioni, con ingredienti nobili e salutari come i sali minerali e omega 3 delle acciughe, le vitamine del prezzemolo e dei capperi e le proteine dell’uovo sodo condito con l’olio extravergine

La salsa verde è una salsa di tradizione piemontese; originariamente era accostata solo alle carni bollite ma è ottima anche per farcire crostini o insaporire il pesce lesso.

Il vero protagonista di questa ricetta è il prezzemolo frullato con i capperi sotto aceto, le acciughe e i tuorli di uovo: il risultato è una salsa verde cremosa, dal gusto forte e stuzzicante dell’aceto che, quindi, deve essere dei migliori.

La ricetta che proponiamo è tipica per accompagnare il Gran bollito bolognese la cui ricetta trovate nella notizia dal titolo appunto “Gran bollito bolognese”

Ingredienti e preparazione

Ingredienti: prezzemolo due etti, pulito e senza gambi; 2 cucchiai di capperi sott’aceto, acciughe sott’olio 6 filetti; due fette di circa due etti di pane secco; 2 tuorli d’uovo sodi; aceto di vino bianco nel quale bagnare il pane- Usare olio extravergine d’oliva, circa mezzo bicchiere.

Preparazione. Bagnare il pane con una spruzzata di aceto di vino bianco, strizzarlo e metterlo nel boccale di un mixer insieme al prezzemolo, lavato e ben asciugato.

Aggiungere i capperi sott’aceto, i filetti di acciuga sott’olio e i tuorli sodi. incorporare a filo, olio di oliva extravergine, quanto basta per ottenere una salsa cremosa e omogenea.

Versare la salsa verde ottenuta, in una ciotola ovale da portata e decorarla con 1 o 2 uova sode divise a metà.

La salsa verde, quando è nata, veniva preparata ovviamente, senza frullatore, in una ciotola nella quale si metteva il prezzemolo già ben tritato e lo si mescolava con gli altri ingredienti schiacciandoli con un cucchiaio. La salsa veniva aggiustata nei sapori a seconda dei gusti, ad esempio con più o meno aceto o acciughe.

E’ sana, gustosa e non ha controindicazioni.

Leave a Reply
Your email address will not be published.
  • ( will not be published )