Minestra di Pesce alla napoletana

Ogni cucina regionale mediterranea che si rispetti ha una propria ricetta per la zuppa di pesce. In qualsiasi modo venga chiamata (zuppa di pesce, caciucco, brodetto, doppino, o bouillabaisse nel sud della Francia), rimane uno dei piatti più saporiti, anche perché accosta il gusto dell’aglio e dei pomodori ai freschi frutti di mare locali.

minestra di pesce

La versione che proponiamo, viene da Antonio Russo, un pescatore che la­vora nella zona di Capri. Antonio è un tipo diver­tente e le sue ricette gli sono state tramandate dalla madre.

Questa ricetta prevede che, al pesce elencato, si possano ag­giungere altri crostacei come gamberi o mitili, a seconda della disponibilità e del usto di chi prepara.

Ingredienti: 1 pagro intero o un altro tipo di pesce com­patto, dalla carne bianca e del peso di circa 1 kg; 1 piccola aragosta del peso di circa 450 g; 450 g di rana pescatrice; 2 tazze di vino bianco secco; 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva; 1 porro ben lavato; 1  cipolla media, pelata e tritata finemente; 2 carote pelate e tagliate a cubetti; 1 gambo di sedano tagliato a dadini; 5 spicchi d’aglio sbucciati e pestati; 1  foglia di alloro; 2 rametti di timo fresco: 1 cucchiaino di semi di finocchio; una presa abbondante di zafferano; 2 tazze di pelati tritati o pomodori freschi pelati; la scorza di 1 arancia (tagliata a pezzi grossi, non grattugiala, né tritata; sale e pepe nero macinato fresco e 4 gamberi piccoli (attenzione: hanno tempi di cottura molto brevi, altrimenti diventano duri).Preparazione. Pulite il pesce privandolo della testa, della coda e di eventuali pinne e conservatene la carne. Tagliate la coda all’aragosta e togliete le chele lasciando intera la testa. Mettete gli scarti dei pesci e la testa dell’aragosta in una pentola piuttosto grossa, coprite con 500 ml d fredda e portate a ebollizione il tutto, scaldando a fuoco alto. Giunti a bollore, abbassate la fiamma e sobbollite per circa 12-15 minuti.

Eliminate dal brodo gli scarti di pesce e unite il vino, l’olio di oliva foglio d’oliva, il porro, cipolla, le carote, il sedano, l’aglio, la foglia di alloro, il timo, i semi di finocchio, lo zafferano il pomodoro e la scorza d’arancia e lasciato un leggero bollore per 15 minuti a fuoco mollo basso.

Eliminate la foglia di alloro, quindi passate il tutto al passaverdura in modo da ottenere una zuppa omogenea.

Bollite quindi di nuovo il passato, unitevi la carne del pesce messa da parte e i filetti di pescatrice; condite con un pizzico di sale e pepe. Continuate con un leggero bollore per 5 minuti, quindi unite i gamberi; lasciate bollire piano per altri 5 minuti e servite caldo con crostini da intingere nel sugo.

Leave a Reply
Your email address will not be published.
  • ( will not be published )