Ricetta del FRIGGIONE contorno

.

friggione bologneseIngredienti: 4 kg di cipolle bianche; 300 gr. pomodori pelati freschi; 1 cucchiaino di zucchero; 1  cucchiaino di sale grosso; 2 cucchiai di strutto (oppure  olio di oliva extravergine)

 Procedimento: affettare molto finemente la cipolla e lasciarla almeno 2 ore a macerare con il sale e lo zucchero. In un tegame rigorosamente di alluminio versare la cipolla con l’acqua che avrà fatto, lo strutto (o l’olio di oliva) ed a fuoco lentissimo cuocere girando con il mestolo di legno fino a che avrà un color nocciola, facendo si che non si attacchi mai, ci vorranno due ore circa. Aggiungere alla cipolla i pomodori tagliati a pezzettini e continuare a girare ancora per un’ora e mezzo circa facendo addensare il composto. Quando lo strutto (o l’olio) farà delle bollicine rosate e la cipolla con il pomodoro si saranno trasformati in una crema, il Friggione sarà pronto.

   Questa antica ricetta proviene da un manoscritto della sig.ra Maria Manfredi Baschieri ed è datata Bologna 1886. Ai giorni nostri le proporzioni della ricetta del Friggione sono cambiate, così come i gusti, per cui a 800 gr. di cipolla bianca, si uniscono 500 gr. di polpa di pomodoro, mentre al posto dello strutto si può utilizzare l’olio di oliva extravergine

   Il Friggione, inoltre, come ogni contorno accompagna e arricchisce di gusto altre pietanze quindi ogni commensale se ne serve a piacere, per cui non è stata indicata la quantità per ogni persona. 

Leave a Reply
Your email address will not be published.
  • ( will not be published )