Quiche e Patè: da servire anche come piatti di mezzo

QUICHE DI RICOTTA E SALMONE. Tempo di preparazione: un’ora e 30 Natale ricette: quiche di ricotta e salmoneminuti.  Per 4/6 persone. Ingredienti. Per la pasta: gr. 250 di farina, gr. 125 di burro, mezzo bicchiere di acqua, un pizzico di sale. Per il ripieno: gr. 200 di ricotta, gr. 80 di salmone affumicato, 3 uova, un decilitro di panna, un cucchiaino di scorza di limone grattugiata, un cucchiaio di erba cipollina tritata, sale e pepe. Burro e farina per lo stampo.

    COME SI PREPARA. Innanzitutto fate la pasta: versate la farina setacciata sulla spianatoia, quindi formate la fontana e ponete al centro il burro ammorbidito a pezzetti. Lavorate il composto con le mani inumidite fino ad ottenere un composto grumoso. Diluite il composto con l’acqua fredda nella quale avrete sciolto il sale. Lavoratelo ancora brevemente e raccoglietelo a palla.

    Lasciate riposare in luogo fresco, coperto, per almeno 30 minuti. Stendete l’impasto con il mattarello in una sfoglia sottile e foderate con essa il fondo e le pareti di una fortiera rotonda imburrata e infarinata. Tenete da parte un pezzetto di pasta per la guarnizione finale. Bucherellate il fondo della pasta coi rebbi di una forchetta, coprite con un foglio di carta metallizzata e coprite con fagioli secchi perché non si gonfi.

    Cuocete in forno a 190° per 15 minuti. Nel frattempo, preparate il ripieno: setacciate la ricotta e raccoglietela in una terrina. Unite la panna, le uova, il salmone tagliato a striscioline, la scorza di limone grattugiata e l’erba cipollina tritata. Aggiustate di sale e di pepe e versate il composto nell’involucro di pasta dopo aver tolto la carta metallizzata e i fagioli secchi. Decorate la quiche in superficie con la pasta rimasta tagliata a striscioline e incrociata. Passate in forno per altri 20 minuti a 180°.

COME SI PRESENTA Sformate la quiche sul piatto di portata e servitela calda.

Paola Polzoni  di Civitanova Marche

 

PÀTÉ DI CONIGLIO ALLA RE DAVIDE. Tempo di preparazione: un’ora e 3O minuti più il passaggio in frigorifero. Meglio prepararlo il giorno primaNatale ricette: patè di coniglio

      Per 4 persone. Un coniglio di media grandezza, una carota, 2 coste di sedano, una cipolla, qualche foglia di alloro, 5 fettine di prosciutto crudo, qualche rametto di rosmarino, qualche foglia di salvia, un bicchierino di madera (o marsala), poco burro, un dado per gelatina, una manciata di olive nere, sale.

COME SI PREPARA. Lavate, asciugate e disossate il coniglio. Tagliatelo a pezzetti e fatelo rosolare in un tegame con il burro, l’alloro, la salvia e il rosmarino. Unite la cipolla tagliata ad anelli, la carota e il sedano a rocchetti. Regolate di sale e irrorate con il madera versato a filo. Togliete le foglie di salvia e alloro, spegnete il fuoco, unite il prosciutto crudo e le olive nere a pezzetti e mescolate bene. Lasciate raffreddare.

      Passate il composto al frullatore, facendolo poi asciugare su fuoco dolce se risultasse troppo liquido. Preparate la gelatina con il dado, seguendo le istruzioni sulla confezione. Foderate con la gelatina il fondo e le pareti di uno stampo, riempitelo con il composto di coniglio e coprite con altra gelatina.

COME SI PRESENTA Passate il pàté in frigorifero per alcune ore. Servitelo direttamente nello stampo.

Anita Forigo di Sanguinetto: «In alternativa o in aggiunta ai tradizionali bolliti, un superbo pàté, che ho chiamato alla re Davide  in memoria di mio nonno Davide che me lo ha passato!»