pesce affumicatoCaldo: pesce affumicato con verdure  Versatili e facili da usare, spada e salmone affumicati sono perfetti, anche con il caldo,  per stuzzichini e antipasti dalle prelibate note aromatiche, o in spiedini accompagnati da verdure o fette di peperoni. Per calmare la sete, un bianco secco leggero italiano: vanno bene quasi tutti.

  SALMONE. In massima parte allevato, arriva dal Nord Europa (Norvegia, Scozia, Irlanda, Danimarca). Il salmone selvaggio, meno grasso e molto più costoso, viene soprattutto dal Pacifico e uno dei più pregiati è il Red King dell’Alaska. Il salmone si trova affettato o in confezioni intere.

  SPADA. Può essere di origine mediterranea, il più pregiato, oppure arrivare dagli oceani Atlantico o Pacifico. In genere viene ricavato dal filetto ma c’è anche quello di ventresca, più grasso e dal gusto più deciso. Lo Spada è confezionato in tranci o a fette.

  LAVORAZIONE. Sia il salmone sia lo spada sono pesci molto salutari per il contenuto di Omega 3,vitamina E,B12eD, solo in parte ridotto rispetto ai freschi. I prodotti migliori sono quelli lavorati con metodo tradizionale, cioè affumicati con legno aromatico, lentamente e a bassa temperatura. L’affumicatura con aromi, iniettati o spruzzati, è di qualità inferiore. Da preferire anche i pesci salati a secco, cioè cosparsi di sale marino e non immersi in salamoia. Le indicazioni sul tipo di affumicatura e salatura sono riportate in etichetta.

Leave a Reply
Your email address will not be published.
  • ( will not be published )