PEPE  SICHUAN  E  ASSAFETIDA

Xanthoxylum piperitum (fagara) è il nome di un pìccolo albero che in Cina viene definito “pepe di fiorì”. Le sue bacche essiccate, di colore bruno-rossastro ed estremamente aromatiche, sono note come pepe sichuan. Prima di essere consumate vanno leggermente tostate e quindi impiegate intere oppure schiacciate e macinate; possono sostituire lo zenzero nella “polvere alle cinque spezie”.

 Spezie: assafetida  Ferula asaphoetida e F. narthex sono piante  originarie dell’Iran e dell’Afghanistan. La gomma lattiginosa che si ottiene dal fittone di queste piante (l’assafetida) si trasforma con l’essiccazione in una resina perlacea che, con l’età, tende a scurire; l’elevato contenuto di zolfo che gli fornisce un odore sgradevole ma, invece, utilizzata con molta parsimonia, dona un ottimo aroma. Insieme con aglio e cipolla costituisce la base di molti piatti vegetariani indiani.

Leave a Reply
Your email address will not be published.
  • ( will not be published )