Cucina ai frutti di bosco

Nido di mirtilli

mirtilli rossi

Tempo di preparazione: un’ora e 10 minuti

Ingredienti per 8 persone: 150 di gelatina di mirtilli, gr. 100 di zucchero, gr. 100 di marmellata di rabarbaro, gr. 60 di farina bianca, gr. 35 di fecola di patate, 2 uova, gr. 300 di mirtilli, panna montata, burro e farina per lo stampo, sale.

Come si prepara. Battete le uova con lo zucchero e un pizzico di sale; ottenuto un composto ben soffice e gonfio, incorporate la farina e la fecola di patate. Versate il composto in una tortiera a bordi mobili, imburrata e infarinata, e cuocetelo in forno caldo a 180° per mezz’ora circa.

Fate sciogliere a bagnomaria la gelatina di mirtilli.

Sformate la torta, ben raffreddata, sul piatto da portata.

Scavate la pasta con un cucchiaio nella parte centrale, facendo molta attenzione a non intaccare il fondo e lasciando un bordo di circa 2 cm. Coprite il fondo della torta con la marmellata di rabarbaro e disponete in bell’ordine i mirtilli mondati e lavati.

Su tutto versate la gelatina di mirtilli e passate in frigorifero fino al momento di servire.

Come si presenta. Servite il dolce guarnito lungo il bordo e al centro con ciuffetti di panna montata e mirtilli.

Il vino da abbinare: Sauvignon del Collio, colore giallo paglierino, con riflessi dorati, profumo bouquet ben dichiarato e continuo, sapore asciutto senza eccesso.

Gelato di more

gelato allo more

Ingredienti per 6-8 persone: gr. 250 dì more ben mature, gr. 400 di zucchero, mezzo litro d’acqua, il succo di un’arancia e di un limone.

Tempo di preparazione: 25 minuti + il passaggio in freezer.

Come si prepara. Fate uno sciroppo facendo bollire per alcuni minuti l’acqua con lo zucchero. Se vi piace, potete aromatizzarlo con un baccello di vaniglia, che poi eliminerete.

Quando lo zucchero si sarà sciolto, levate il pentolino dal fuoco e lasciate raffreddare.

Intanto mondate le more, lavatele, asciugatele e passatele attraverso un setaccio. Incorporate la scorza grattugiata del limone e il succo di limone e dell’arancia.

Per ultimo unite lo sciroppo, mescolate e passate il composto nel freezer.

Come si presenta. Servite il gelato nelle coppette individuali, che guarnirete con le more tenute da parte.

Questa ricetta riuscirà perfetta solo se la frutta sarà molto matura.

Il vino da abbinare: Moscato del Trentino, colore giallo paglierino, aroma tipico dell’uva alto, insistente, sapore dolce con garbo.

Crostata di rosa

crostata di rose

Ingredienti per 6-8 persone: per la pasta: gr. 250 di farina, gr. 200 di burro, gr. 100 di zucchero, un tuorlo, pizzico di sale; un vasetto di marmellata di rosa o di fiori.

Tempo di preparazione: un’ora.

Come si prepara. Setacciate la farina con un pizzico di sale, disponetela a fontana sulla spianatoia e al centro versate il tuorlo, lo zucchero e il burro ammorbidito. Se vi piace, potete aggiungere un pizzico di cannella.

Raccogliete l’impasto a palla e fatelo riposare per mezz’ora. Alla fine tirate la pasta con il mattarello e disponetela in una tortiera imburrata e infarinata.

Riempite la torta con la marmellata, livellatela in superficie con una spatola e con i ritagli di pasta fate un decoro in superficie.

Cuocete la torta in forno a 180° fino a quando la pasta risulterà ben cotta.

Come si presenta. Potete servire la crostata sia calda, sia fredda.

Il vino da abbinare: Clastidio bianco, colore bianco verdolino brillante, profumo bouquet aromatico fine e continuo, sapore secco ben costruito ed elegante.

Leave a Reply
Your email address will not be published.
  • ( will not be published )