Nei cibi di stagione i migliori nutrienti

Dal recente libro di Vitalba Paesano «La verità nel piatto», vera e propria guida per fare la spesa e nutrirsi in modo sano e corretto, troviamo alcuni estratti sui più diversi argomenti ma sempre in linea con le più attuali indicazioni dei nutrizionisti.

Variare e alternare gli alimenti

Una delle regole fondamentali per assicurarsi una dieta completa ed equilibrata, sicura per l’apporto di tutti i nutrienti di cui l’organismo ha bisogno, è che la scelta degli alimenti sia la più varia e alternata possibile.

Variare sistematicamente la scelta dei cibi significa, infatti, aumentare la probabilità di coprire la gamma di tutti i nutrienti (sono circa 40, compresi vitamine e minerali, acidi grassi, zuccheri, proteine, carboidrati e via di seguito) che servono a dare energia ed equilibrio all’organismo.

La nostra dieta, per essere equilibrata, deve contenere in precise proporzioni tutti gli alimenti (o meglio, tutti i tipi di nutrienti, cioè dei principi attivi, di cui I’organismo ha bisogno: carboidrati, lipidi (grassi), e proteine, dunque).

Variare i cibi non significa solo poter prendere dall’uno o dall’altro i nutrienti migliori; serve anche a evitare la concentrazione di sostanze potenzialmente tossiche (che possono trovarsi in certi alimenti e che alla lunga, risultano nocivi).

No alle primizie, sì alle verdure congelate

Varietà. ma rispettando la stagionalità degli alimenti: i nutrizionisti su questo punto sono assolutamente concordi: evitare la «moda» delle primizie non è solo un vantaggio economico, ma un fatto di educazione alimentare.

Verdure e frutta di stagione non richiedono forzature nella coltivazione, né trattamenti di conservazione speciali; non hanno bisogno di manipolazioni, dunque, né dell’uso di sostanze artificiali. Diverso, ovviamente, il discorso dei surgelati, che vengono confezionati nel momento di massima espansione del raccolto e mantengono ottime qualità nutrizionali rispetto al prodotto «fresco».

II latte e lo yogurt, anche magri o scremati, sono alimenti ideali per procurare all’organismo la quantità necessaria di calcio. Pure i formaggi, specie stagionati, sono ottime fonti. di grano, broccoli, pomodori.

Leave a Reply
Your email address will not be published.
  • ( will not be published )