La torta classica al cioccolato e quella insolita con le tagliatelle

TORTA AL CIOCCOLATO Tempo di preparazione: un’ora. Per 4/6 persone Gr. 200 di farina, gr. 100 di fecola di patate, gr. 100 di burro, gr. 170 di zucchero, gr. 250 di cioccolato fondente in tavoletta, 3 uova, poco latte, una bustina di lievito, una bustina di vanillina, cacao in polvere.

     COME SI PREPARA. Mettete il burro a pezzetti in una terrina, unite lo zucchero e lavorate il composto a crema. Aggiungete i tuorli sempre mescolando, fino ad ottenere una crema omogenea. Tagliate a scaglie il cioccolato e fatelo sciogliere in un pentolino su fuoco dolce. Unitelo al composto di uova e insaporitelo, successivamente, con la vanillina. Setacciate insieme la farina, la fecola e il lievito e uniteli al composto, sempre mescolando. A fine cottura, incorporate gli albumi montati a neve ben ferma. Versate il composto in uno stampo con foro centrale, livellandolo bene con una spatola. Passate il dolce in forno a 180° per 30 minuti.

    COME SI PRESENTA Sformate la torta sul piatto di portata, spolverizzatela di cacao in polvere e servitela tiepida o fredda.

Gabriella Corbelli di Rimini: « Una ricetta classica che è sempre stata una gradita sorpresa sia in casa mia che delle mie amiche. 

 TORTA DI TAGLIATELLE  Tempo di preparazione: un’ora e 3O minuti più la preparazione delle tagliatelle.

    Per 6 persone. Per le tagliatelle: un uovo, gr. 15O di farina bianca. Per la pastafrolla: gr.170 di farina bianca, un uovo, gr.70 di zucchero, gr. 80 di burro. Per il ripieno: gr. 12O di mandorle, gr. 100 di zucchero, gr. 20 di burro, un tuorlo, gr. 20 di arancia candita. gr. 2O di burro, zucchero a velo.

    COME SI PREPARA II giorno prima fate le tagliatelle, impastando l’uovo e la farina con l’acqua necessaria. Stendete la pasta con il mattarello e tagliatela a striscioline sottili, che lascerete ben asciugare. Il giorno dopo, con gli ingredienti indicati, fate la pastafrolla. Raccoglietela a palla, avvolgetela in un tovagliolo e mettetela in frigorifero per mezz’ora. Intanto preparate il ripieno. In una terrina riducete in polvere le mandorle con lo zucchero, quindi unite l’arancia candita a pezzetti, il burro morbido e il tuorlo. Diluite il composto con l’acqua necessaria e amalgamate bene il tutto col cucchiaio di legno. Stendete la pastafrolla e foderate una tortiera imburrata e infarinata. Versate sul fondo il ripieno, livellandolo bene e copritelo con le tagliatelle che ungerete con gr. 20 di burro fuso. Cuocere il dolce in forno a 180° per 40 minuti.

COME SI PRESENTA Togliete la torta dal forno, lasciatela raffreddare e servitela cosparsa di zucchero a velo.

Silvia Maria Mingarini di Bologna