Acquisto, consumo conservazione, preparazione

pomodori ciliegina

pomodori ciliegina

   Un suggerimento estremamente utile nel consumo di frutta e ortaggi è quello di scegliere prodotti di stagione e, nella misura possibile, di produzioni locali o almeno nazionali, per due motivi:

          1° dal punto di vista ecologico è molto importante consumare i prodotti locali piuttosto che quelli che giungono da lontano dopo lunghi viaggi su svariati mezzi di trasporto non sempre igienici..

          2° dal punto di vista nutrizionale è risaputo che la frutta raccolta molto tempo prima di essere consumata perde alcune delle sue caratteristiche, in particolare cala il contenuto di vitamine, ed anche il sapore ne risente.

Dal punto di vista economico perchè si favorisce il prodotto locale.

L’acquisto

Acquistare un prodotto fresco e di buona qualità significa anche risparmiare poiché vengono ridotti gli scarti che si verrebbero a produrre dopo alcuni giorni di frigorifero. Soprattutto per la frutta e gli ortaggi più deperibili è meglio cadenzare il più possibile gli acquisti.

Quando si acquistano ortaggi e frutta

è comunque consigliabile:

  • • acquistare ortaggi e frutta di stagione, questi non soltanto sono meno costosi ma superiori in qualità rispetto alle primizie o a quelli tardivi;
  • • ortaggi e frutta di media grandezza sono i migliori; ortaggi e frutta molto grandi sono duri e fibrosi, quelli di grandezza inferiore al normale possono essere immaturi e comunque antieconomici;
  • • acquistando frutta e ortaggi non va perso di vista il loro valore nutritivo, e, a parità di questo, si può risparmiare acquistando le specie meno costose. Attenzione, però, a non lasciarsi ingannare da offerte falsamente vantaggiose dietro le quali possono nasconder­si prodotti non freschi o con grandi quantità di scarto.

La conservazione

mazzo di carote

mazzo di carote

E’ senz’altro consigliabile la conservazione di frutta e ortaggi in luogo fresco e umido, meglio in frigorifero. Va comunque tenuto presente che non tutti gli ortofrutticoli sopportano bene il freddo. La temperatura ideale per agrumi, ananas, banane, melanzane, peperoni, pomodori verdi, cetrioli si aggira fra i 7 ed i 12 °C, superiore quindi a quella di un frigorifero domestico che in genere viene regolato a 2-4  °C. Per alcuni prodotti può essere consigliabile la conservazione fuori frigorifero (esempio banane e zucche). Le patate possono essere conservate a temperatura ambiente o con blanda refrigerazione, ma si raccomanda sempre al buio; per le patate “inverdite” va tolta la parte verde perché tossica.

La preparazione

           Gli ortofrutticoli freschi vanno sempre sottoposti ad abbondanti ed accurati lavaggi con acqua corrente.

Questa precauzione deve essere applicata anche quando si acquistano verdure già pronte in vaschetta. La preparazione ed il taglio è bene che siano effettuati poco prima dell’uso; inoltre è consigliabile per gli ortaggi utilizzare tutte le foglie verdi, tagliarle in pezzi di media grandezza, usare per la cottura poca acqua, arrestarne la cottura appena sono tenere, recuperare l’acqua di cottura (ricca di sali minerali) per preparare salse e condimenti, servirle in tempi brevi dopo la preparazione

Leave a Reply
Your email address will not be published.
  • ( will not be published )