Dolci golosi: Semifreddo alle castagne e Palpitun biellese alle pere

Natale: Semifreddo alle castagneSEMIFREDDO ALLE CASTAGNE Tempo di preparazione: 30 minuti più  il passaggio in frigorifero.  Per 6 persone. Un chilo di castagne (o farina di castagne), gr. 150 di cioccolato fondente, gr. 200 di zucchero, una decina di amaretti, mezzo bicchiere di cognac, gr. 150 di burro. Per decorare: panna montata.

     COME SI PREPARA Sbucciate le castagne, schiacciatele con una forchetta e ponetele in una terrina. Unite il cioccolato grattugiato, il burro ammorbidito a pezzetti, lo zucchero, gli amaretti tritati e il cognac. Mettete il composto in una vaschetta e passatelo in freezer per un’ora.

     COME SI PRESENTA Sformate il semifreddo di castagne sul piatto di portata, decoratelo con ciuffetti di panna montata e servitelo subito. Rossana Salvi di Reggio Emilia

    PALPITUN: torta alle pere e uva sultanina. Tempo di Natale: ricette. Palpitun, dolce di pere e uva sultaninapreparazione: un’ora e 15 minuti.  Per 6/8 persone. Un chilo di pere, gr. 200 di uvetta sultanina. gr. 300 di amaretti, un limone, 2 panini, gr. 200 di cacao in polvere, gr. 100 di burro, 3 uova, 2 cucchiai di rum o cognac, 2 bicchieri di marsala, un pizzico di sale, gr. 100 di zucchero, latte.

      COME SI PREPARA. Fate rinvenire l’uvetta nel marsala, mettete a bagno i panini nel latte. Sbucciate le pere, eliminate il torsolo, tagliatele a fette e cuocetele nel burro. Separate i tuorli dagli albumi e sbatteteli con lo zucchero in una capace terrina. Aggiungete le pere cotte, gli amaretti sbriciolati, l’uvetta e il pane, ben strizzati, il cacao, il rum, il sale e la scorza grattugiata del limone. Mescolate a lungo, delicatamente, quindi incorporate gli albumi, montati a neve ferma. Versate il composto in una tortiera imburrata.

 COME SI PRESENTA Cuocete la torta in forno preriscaldato a 180°/200° per tre quarti d’ora. Potete servirla tiepida o fredda.

Anita Zordan di Biella: «Una torta biellese che io cucino da anni e, quindi, “sperimentata, sempre con successo”!»