Confagricoltura: latte e formaggio al top

(AGI) – Roma, Con 24,2 miliardi di euro il settore lattiero caseario e’ al vertice della classifica dell’agroalimentare Made in Italy, seguito dal dolciario, dal vino e dai salumi. “Un record – sottolinea Confagricoltura – a cui contribuisce il mondo agricolo, con 4,7 miliardi di materia prima (14,8 miliardi vanno all’industria), di cui l’88% di produzione nazionale”. L’Italia conferisce l’80% del latte nazionale alla produzione di formaggi, oltre la meta’ e’ destinata a quelli DOP, coinvolgendo 32 mila aziende agricole e 1.700 imprese di trasformazione. In questo senso il nostro Paese e’ leader nella UE in termini di produzione certificata di formaggi DOP, con oltre 450.000 tonnellate, distanziando ampiamente gli altri principali produttori europei, come Francia (200.000 tonnellate) e Grecia ( 100.000 tonnellate). Il volume di formaggi e latticini esportato nel 2011 e’ stato di oltre 282 mila tonnellate, per un valore di 2 miliardi di euro, trainato soprattutto dal Parmigiano Reggiano e Grana Padano, con piu’ di 69 mila tonnellate. Un trend che continua ad essere positivo, anche se in modo più moderato, nel 2012.   “Numeri importanti – rimarca Confagricoltura – che devono far riflettere sulla necessità di consentire ai produttori di latte di stare economicamente sul mercato e di continuare a contribuire a al valore di questo settore, che crea lavoro e ricchezza per il nostro Paese”.