Riproponiamo questa notizia già data nel dicembre 2014, ma ancora attuale.

Nei mesi di dicembre e gennaio, si possono trovare Arance, Banane, Cachi, Castagne, Datteri, frutta esotica, Frutta secca, Limoni, Mandarini, Mandaranci, Melagrane, Mele, Pere.

     È questo il mese in cui ricorrono le feste più significative dell’anno, feste in cui il carattere gastronomico non è tra i meno importanti. Le vetrine dei fruttivendoli si adornano con maggiore opulenza e suppliscono alla relativa scarsità della frutta del periodo invernale con la frutta esotica. e le primizie.

Come fare la spesa con …La Frutta Esotica…il Mese in cucina mele e arachidi

Fichi d’India Sono frutti originari dell’America centrale e meridionale, che crescono anche in Sicilia, in Sardegna e nelle zone costiere dell’Italia meridionale e centrale;   Si badi che i fichi d’India da acquistare appartengano a varietà selezionate, dal sapore assai migliore. Le varietà selvatiche hanno frutti più piccoli e contengono nell’interno numerosi semi che li rendono meno gradevoli e digeribili. Il perfetto grado di maturazione dei fichi d’India si riconosce dalla buccia che deve essere di colore giallo aranciato tendente al rosso. La maggior parte delle varietà ha la polpa interna di colore rosato, mentre altre ce l’hanno rossa e altre ancora di colore quasi bianco I fichi d’India non devono essere toccati con le mani nude, ma tagliati con coltello e forchetta, poiché altrimenti si rischia di riempirsi la pelle delle piccole spine che si trovano a ciuffetti sulla loro buccia.

Manghi Acquistando questo frutto dalla caratteristica forma allungata e dalla buccia di colore giallo tendente al rosso occorre fare attenzione che si tratti di una qualità selezionata: solo così si avrà la certezza di gustare appieno il suo delicato sapore acido-zuccherino. Il peso di un mango può variare da g. 200 a 1 chilogrammo, comunque le misure medie sono le preferibili….  Si badi che il frutto non sia né troppo molle né troppo duro, per assicurarsi che abbia raggiunto il giusto grado di maturazione. .

Avocados Si è diffuso anche in Italia, dopo che la loro coltivazione è stata tentata con successo nello Stato di Israele, mentre nel passato provenivano quasi unicamente dall’America centrale e meridionale. La buccia, caratteristica per i numerosi puntolini di cui è disseminata, ha solitamente colore verdognolo sfumato di giallo, ma esistono anche alcune varietà dalla buccia violacea, ugualmente pregiate. Il giusto grado di maturazione dell’avocado si riconosce tastando delicatamente il frutto che non deve risultare né troppo duro né troppo molle e disfatto.

Leave a Reply
Your email address will not be published.
  • ( will not be published )