Due ricette  dolci, per accompagnare una colazione italiana con te, latte e caffè

TRECCIA DOLCE

treccia dolce

Ingredienti per 6 persone

35 g di lievito di birra, 800 g di farina, 4 uova, 100 g di zucchero, Latte, 1/2 limone, burro.

Sciogliete il lievito con qualche cucchiaiata di latte tiepido, unitevi 200 grammi di farina, lavorate questi ingredienti e fate un panetto che metterete in una terrina coperta da un tovagliolo e che lascerete lievitare in luo­go tiepido.

Quando il panetto è ben gonfiato rimettetelo sulla spianatoia, uni­te il resto della farina, 3 uova, lo zucchero, la scorza grattugiata del 1/2 li­mone più qualche cucchiaiata di latte aggiunto poco alla volta, per avere alla fine un composto morbido.

Lavorate la pasta, poi raccoglietela a palla, sistemate­la in una grossa terrina, copritela con un tovagliolo e lasciatela lievitare fino a che abbia raddoppiato il volume. A questo punto rimettetela sulla spianatoia, lavo­ratela per sgonfiarla, suddividetela in 3 rotoli, disponeteli sulla lastra del forno unta e infarinata, intrecciandoli tra di lo­ro.

Lasciate lievitare la treccia ancora per un’ora circa, quindi lucidatela con l’uovo sbattuto e infornatela a temperatura viva­ce per quarantacinque minuti.

Per una treccia più veloce impastate 600 grammi di farina con 100 grammi di bur­ro, 100 grammi di zucchero, 2 uova, 30 grammi di lievito in bustina. Aggiungete un po’ di latte per ammorbidire l’impa­sto, quindi suddividetelo in 3 lunghi cilindri che poi avvolgerete a treccia.

Mettete la treccia sulla lastra del forno imburrata, spolverizzate con zucchero e cuocete in forno a calore moderato per quarantacinque minuti.

 

                    BISCOTTI BICOLORI

Ingredienti per circa 12 biscotti

200 g di farina bianca100 g di burro a temperatura ambiente, 80 g di zucchero, 1 uovo, 20 g di cacao amaro, mezza bustina di lievito in polvere 1 cucchiaino di scorza di limone grattugiata. cannella in polvere, liquore a piacere, sale

Versate sulla spiana­toia la farina e lo zucchero, unite un pizzico di sale, un pizzico di cannella, la scorza di limone grattugiata e il lievito.

Mescolate questi ingredienti, fate al cen­tro una fossetta e versatevi l’uovo e il burro tagliato a pezzetti. Mescolate rapi­damente per avere una pasta che suddivi­derete in 2 parti, una un po’ più piccola dell’altra; a quella più piccola incorpora­te la dose indicata di cacao e uno spruzzo di liquore a piacere.

Stendete la pasta chiara all’altezza di pochi millimetri e con uno stampino ricavatene tanti tondi che sistemerete sulla lastra del forno imbur­rata e infarinata; rimpastate i ritagli fino a esaurimento della pasta. Stendete poi la pasta al cacao e, servendovi di altri stam­pini, ricavate da essa delle forme più piccole di quelle di pasta chiara.

Man mano che le formine al cacao vengono pronte, sistematele sopra quelle chiare, facendole aderire tra loro. Infornate a 180 gradi per una decina di minuti o poco più.

Leave a Reply
Your email address will not be published.
  • ( will not be published )