Clitocybe dealbata  Clitocibe bianca

       Tossicotriangolo tossico

 

Fungo Clitocibe bianca

Clitocybe albata Clitocibe bianca

         Lamelle: fitte, decorrenti, bianche, poi giallastre.

        Gambo: cilindrico, sottile o tozzo, pieno, bianco o bianca­stro, inizialmente fibrilloso poi liscio.

Carne: bianca o pallida, molto fibrosa, tenace, igrofana, odore forte, sapore dolce. Spore: bianche ellittiche.

              Habitat: ai margini dei boschi, nei prati e nei pascoli. Estate-autunno.

Velenoso: l’intossicazione si manifesta con vomito ed irritazione delle mucose.

Può essere scambiato con il Clitopylus prunulus da cui si differenzia per la consistenza elastica della carne, non fria­bile, la rottura fibrosa, l’odore e il sapore sgradevoli ed aciduli.

Leave a Reply
Your email address will not be published.
  • ( will not be published )