Boletus edulis: Porcino – Brisa

Commestibilecommestibilefungo porcino

          Cappello: misura 5-25 cm. di diametro, dapprima color bruno, bruno chiaro, bruno-rossastro, bruno-ocraceo con il margine sempre più chiaro quasi biancastro; cuticola brillante con il tempo asciutto, un po’ vischiosa col tempo umido.

          La carne è compatta, soda, bianca, immutabile al taglio. Odore e sapore gradevolissimi.

          Tubuli sottili, lunghi, liberi dal gambo, bianco-giallastri, poi verdi-olivastri.

          Pori: piccoli, irregolari, rotondeggianti dello stesso colore dei tubuli; con l’età assumono un colore verde scuro. Gambo: tozzo, robusto, ingrossato alla base, biancastro o nocciola chiaro, pieno, carnoso, con la parte superiore percorso, da un sottile reticolo a piccole macchie chiare sul fondo scuro.

         Spore: bruno-olivastre in massa, giallastre al microscopio, fusiformi.

        Habitat: cresce da luglio all’autunno in boschi sia di conifere sia di latifoglie.

Nota: simili al Boletus Granulatis di cui è una varietà, è il B. reticuìatus riconoscibile per le caratteristiche screpolature sulla cuticola del cappello, per la carne meno soda e compatta e per l’habitat, di preferenza ristretto alle latifoglie. Altri ottimi, commestibili, simili ai precedenti sono: il B. vinicola e il B. aereus con cappello color castano scuro.

Ottimo commestibile, si presta ad essere consumato anche crudo.

Leave a Reply
Your email address will not be published.
  • ( will not be published )