Arancini dolci, aspic di frutta, babà al rum

Il valore del dolce non è solo  di gusto, esso serve infatti anche ad appagare quei momenti di stress e di monotonia quotidiana. E’ stato affermato anche da medici, che i dolci, specialmente quelli a base di cioccolato, costituiscono un ottimo anti-depressivo naturale oltre che un alimento, dal potere altamente afrodisiaco. Il dolce è spesso un’occasione di festa, di gioia, si sa, si mangia anche con gli occhi

Arancini dolci

Tempo: Un’ora e mezzo; Difficoltà: nessuna; Calorie per porzione: 686.

Dosi per 4 persone: mezzo kg di riso, 200 gr di zucchero, 4 arance, olio, farina.

Preparazione. Spremete le arance. Conservatene la buccia e tagliatela grossolanamente. Unite al succo ottenuto dalle arance, un litro e mezzo di acqua. Mettete il tutto in una pentola capiente e versateci il riso e le scorze d’arancia. Tenete sul fuoco, mescolando continuamente, finché il liquido sarà consumato.

Ottenuto un composto piuttosto consistente, toglietelo dal fuoco, lasciatelo raffreddare, quindi fatelo riposare per qualche ora in frigorifero.

Al momento opportuno, togliete il riso dal frigorifero, passatelo nella farina ed impastate. Formate con questo impasto dei dischetti. Mettete in un tegame dell’olio e quando sarà caldo versateci i dischetti. Quando saranno ben dorati toglieteli dall’olio.

Posateli su un foglio di carta che ne assorba l’unto eccedente e cospargeteli abbondan­temente di zucchero.

Vino consigliato Asti Spumante (Piemonte)

Aspic di frutta

Tempo, un’ora e mezzo; Difficoltà: nessuna; calorie per porzione: 255

Dosi per 4 persone: 700 gr di frutta fresca di stagione (fragole, albicocche, pesche, uva, susine, ecc.), 1 scatola piccola di ananas, il succo di 1 limone, zucchero; per la gelatina: 6 ararne, 1 limone, 10 zollette di zucchero, 6 fogli di colla di pesce, sciroppo di ananas.

Preparazione. Tagliate le arance e il limone, spremeteli e versate il succo in una casseruola passandolo da un colino. Aggiungete le zollette di zucchero e un po’ dello sciroppo di ananas, fate bollire il tutto per pochi minuti, unite i fogli di colla di pesce ammollati e strizzati e lasciate sul fuoco fino a quando questi si saranno sciolti. Lavate e tagliate la frutta, unite anche l’ananas in scatola, il succo di limone, lo zucchero.

Intanto la gelatina si sarà raffreddata un po’: versatene uno strato in uno stampo da budino e mettete in freezer qualche minuto. Quindi riempitelo con la macedonia di frutta che avrete messo nella restante gelatina. Rimettete in frigorifero per alcune ore.

Vino: non consigliabile

Babà al rhum

babà al rum

Tempo: 45 minuti; difficoltà: nessuna; calorie per porzione: 535

dosi per 4 persone:

100 gr di zucchero, 2 nova, 1 bicchiere di latte, 150 gr di farina, 1 bustina di lievito, 30 gr di burro, 2 cucchiai di rum, 100 gr di frutta candita, una crema pasticcerà o 100 gr di panna montata.

In una fondina battete lo zucchero con due tuorli d’uovo in modo da ottenere una pasta spumosa. Nel frattempo montate a neve le chiare che aggiungerete alla pasta con la farina e il latte. Per ultimo mettete il lievito lavorando il composto molto bene.

Ora imburrate uno stampo da babà, adagiatevi il composto e mettete in forno a calore moderato per circa venti minuti. In una terrina fate bollire lo zucchero e l’acqua per qualche minuto; quindi aggiungete due cucchiai di rum.

Quando il dolce è pronto, sfornatelo e ricopritelo con tutto lo sciroppo che verserete poco alla volta in modo che la preparazione si imbeva. Potrete riempire l’interno del babà di crema pasticcerà oppure di panna montata e guarnire con della frutta candita.

Vino: non consigliabile

Leave a Reply
Your email address will not be published.
  • ( will not be published )