Amaretti al caffè

amaretti al caffè

Tempo di esecuzione: 2 ore, più il tempo per lasciarli riposare Temperatura del forno: 125° sul termostato Difficoltà •••

Ingredienti: 240 gr di nocciole già sgusciate – 200 gr di zucchero -2 bianchi d’uovo – 1 cucchiaio di caffè – poco burro – poca farina

Esecuzione Imburrare e infarinare una placca del forno.

Tostare leggermente le nocciole in forno, strofinarle contro le maglie di un setaccio per togliere la pellicina che le riveste, pestarle in un mortaio con qualche cucchiaio di zucchero per evitare che facciano olio (oppure tritarle finissime con un frullatore o la mezzaluna).

Versare le nocciole in una terrina, aggiungere il rimanente zucchero, i bianchi d’uovo montati a neve fermissima, il caffè in polvere finissima e mescolare bene in modo da amalgamare bene il tutto.

Mettere il composto così ottenuto in una tasca di tela grezza munita di bocchetta a foro liscio e piuttosto largo e far scendere il composto direttamente sulla placca del forno sotto forma di palline un po’ distanti l’una dall’altra (per evitare che cuocendo ed espandendosi possano attaccarsi) e lasciar riposare per circa 2 ore.

Mettere la placca in forno alla temperatura di 125° sul termostato e lasciarvela per circa 30 minuti e cioè fino a quando gli amaretti si saranno ben essiccati. Staccare gli amaretti dalla placca con una spatolina e lasciarli raffreddare.

Volendo, gli amaretti potranno essere serviti con crema al caffè ben fredda, profumata al cognac. Si possono anche conservare chiusi ermeticamente in vasi.

Leave a Reply
Your email address will not be published.
  • ( will not be published )