Amanita muscaria  Ovulo malefico

 Non commestibiletriangolo tossico

 

fungo ovulo malefico

Amanita Panterina Ovulo malefico

      Cappello: da 8 a 20 cm carnoso, prima emisferico poi piano e leggermente depresso, di colore rosso vermiglio o aranciato, coperto da numerose verruche bianche; raramente nudo, con cuticola viscida in tempo umido, facilmente staccabile. Orlo liscio, poi striato in senso radiale. Lamelle: fitte, libere, con lamellule, bianche. Gambo: di 12-25 cm, cilindrico, pieno poi cavo, leggermente ingrossato alla base; anello ampio, bianco o leggermente giallino, soffice, a volte con striature verticali. Volva bianca aderente alla base-dei gambo su cui si frammenta in squame massicce.

      Carne: soda, fragile, bianca, priva di odore e sapore parti­colari.

      Spore: bianche, lisce, ellittiche.

     Habitat: cresce in autunno nei boschi di conifere e di latifoglie, dove la luce è più intensa.

 

Velenoso

Causa intossicazioni precoci di tipo neurotropico.

Nota: VA. muscaria, specie nella sua varietà aureola, priva di verruche, può essere confusa con la A. caesarea che ne differisce per il giallo intenso del gambo e delle lamelle.

Leave a Reply
Your email address will not be published.
  • ( will not be published )