aceto di mele

Con le mele crude

  • Per depurare l’organismo: 1 mela al mattino a sto­maco vuoto.
  • Come aperitivo: 1 mela prima dei pasti.
  • Per favorire la digestione: 1 mela dopo i pasti prin­cipali (è l’unico frutto che non provoca fermentazio­ne intestinale).
  • Per pulire i denti: 1 mela dopo cena, mangiata a morsi, lasciando perdere coltello e forchetta, massag­gia egregiamente le gengive e sbianca i denti.
  • Come calmante: 1 mela prima di dormire.
  • Come astringente: 1 mela sbucciata e grattugiata, particolarmente nel caso di diarrea infantile.
  • Contro il mal di mare: 1 mela acerba e mangiata a morsi.
  • In caso influenza da 500 grammi a 1 chilogram­mo al giorno di mele crude grattugiate, per due o tre giorni, aiuta nei casi di strascichi d’influenza.

Con le mele cotte

Lassativo: 1 mela mangiata con la buccia dopo cottura al forno.

Ricostituente: mele cotte nel vino e addol­cite con miele.

Antireumatico: 3 mele tagliate a pezzi e cotte in 1 litro d’acqua.

Mal di gola: gargarismi con il liquido ot­tenuto dalla cottura di 3 mele tagliate a pezzi in 1 li­tro d’acqua.

Mele e bellezza

Come rassodante: il succo di mela fresco, passato sulla pelle, ha la capacità di rassodarla, seno compreso.

Come anticellulitico: il liquido che si ottiene facendo bollire la buccia di 1 mela in poca acqua è un buon coadiuvante nel trattamento anticellulite.

Come schiarente: il succo di mela fresco mescolato con succo di limone schiarisce la carnagione.

Come antirughe: è efficace una maschera preparata con una mela tagliata a pezzetti e cotta in un 1/2 bicchiere di latte.

Come tonico del viso: per dare tonicità al viso si può ricoprirlo di fettine di mela cruda, mantenendo l’applicazione per circa 45 minuti e poi sciacquando con acqua.

Come maschera di bellezza: un semplice lavaggio del viso con succo di mela fresco o una maschera preparata con 1 mela grattugiata cui sia stato mescolato 1 cucchiaino di miele.

Per le mani: bollire a lungo 1 litro d’acqua con 2 manciate di crusca e, quando il tutto si è un po’ addensato, filtrare e versare il liquido su 1 mela tagliata a dadini; dopo aver lasciato raffreddare, usare il li­quido per lavarsi le mani, che diventeranno morbide e bianche.

Leave a Reply
Your email address will not be published.
  • ( will not be published )