Calendario semine e raccolti: Maggio 2013

Lunario_html_7b80892

Il mese lunare si suddivide principalmente nelle due fasi crescente e calante.

«Gobba a Ponente, luna crescente – gobba a Levante, luna calante».

Chi non riesce a orientarsi osservando la luna, non capisce mai se sia crescente o calante, si può memorizzare; quando la gobba ricorda la forma di una D (>) la luna è crescente, mentre quando ricalca la forma di una C (<) è calanteci.cala.

Quando dobbiamo seminare un cereale, i cereali vanno seminati a luna crescente nei segni di fuoco possibilmente ariete o leone. Se non fosse possibile seminare in questi giorni si può fare con la luna discendente. Il risultato sarà leggermente inferiore ma sempre buono.

La raccolta del cereale va effettuata a luna ascendente.

Quando la luna è nel periodo ascendente favorisce la salita della linfa verso le sommità della pianta, per questo è il periodo migliore per innestare e per il raccolto dei frutti.

Il periodo discendente favorisce lo sviluppo radicale, vanno eseguiti i lavori di potatura degli alberi e delle siepi così si perde meno linfa, i trapianti, la concimazione e la raccolta delle radici.

È un moto lunare che governa la riproduzione. La tradizione consiglia di fare determinati lavori in luna crescente (semina di cereali, di fiori, di ortaggi da frutto e da foglia, eccetto quelli che vanno in semenza come lattuga e spinaci, taglio di legna da ardere, potatura di alberi deboli, innesto a spacco, raccolta di erbe medicinali e di ortaggi da radice e da frutto) ed altri in luna calante (semina e trapianto di ortaggi da radice e dei bulbi, taglio di legna da costruzione, potatura di alberi vigorosi, innesto a gemma, prelevamento delle marze, sfrondatura, raccolta di frutta e di verdure a bulbo, vendemmia, mietitura).

Luna

La tradizione contadina è legata alle Fasi Lunari, ma non sono di secondaria importanza le caratteristiche del territorio, il clima e l’esperienza.

 

  • La tradizione consiglia di attendere la Luna Crescente per:
  • seminare i cereali;
  • seminare ortaggi da frutto e da foglia ma non quelli che tendono ad andare in semenza (come lattughe e spinaci);
  • potare gli alberi deboli (ideale la Luna Nuova);
    raccogliere erbe officinali;
  • raccogliere ortaggi da frutto (fagioli, piselli, lenticchie, soia, mais, pomodori, peperoni, cetrioli, zucchine, zucchini…);
  • raccogliere ortaggi da radice (barbabietola, rapa, carota, ravanello…);
  • effettuare innesti a spacco;
  • (semina di cereali, di fiori, di ortaggi da frutto e da foglia, eccetto quelli che vanno in semenza come lattuga e spinaci, taglio di legna da ardere, potatura di alberi deboli, innesto a spacco, raccolta di erbe medicinali e di ortaggi da radice e da frutto)
  • La tradizione consiglia di attendere la Luna Calante per: seminare e trapiantare ortaggi da radice taglio di legna da costruzione;
  • potare alberi in pieno vigore, sfrondare;
  • effettuare innesti a gemma;
  • prelevare le marze;
  • raccogliere frutta e verdura a bulbo (cipolla, aglio, scalogno…);
  • vendemmiare;
  • mietere;

DAL CALENDARIO DI BACCO

(Dio Greco del vino della fertilità e della vegetazione)

  • La tradizione lunare consiglia di imbottigliare:
  • al primo quarto, in fase di luna crescente, per ottenere vini frizzanti
  • – all’ultimo quarto, in fase di luna calante, i vini a lungo invecchiamento.
  • – con la luna piena si può imbottigliare qualsiasi tipo di vino
  • La luna ideale per imbottigliare è comunque la prima luna nuova di primavera (Marzo: lunazione di Primavera)

Fasi lunari di Maggio

Luna calante:- 1 – 10 e 26 – 31

Luna crescente: 11 – 18 e 19 -25

Luna Calante

Lunario_html_m5c55bbc3Cosa fare nell’orto

  • Si seminano all’aperto barbabietola, bietola da coste, bietola da taglio, carota, cavolfiore,cavolo broccolo, cavolo cappuccio, autunno-vernino, cavolo verza, cavolo rapa, cavolini di Bruxelles, indivia, lattuga a cappuccio estiva, radicchio da taglio, porro, rapa, ravanello, sedano da coste, spinacino.
  • Si trapiantano all’aperto barbabietola, bietola da coste, bietola da taglio, cipolla, indivia, lattuga a cappuccio, porro.
  • Si rincalzano le patate.
  • Si cimano anguria e melone; si spollonano pomodoro e melanzana.
  • Si zappa addossando terra alla base di fagiolo, fava, melanzana, peperone, pisello, pomodoro,
  • Si eliminano periodicamente le infestanti.

Cosa fare nel Giardino:

  • Si spollonano e scacchiano alberi e arbusti alla base e lungo i tronchi.
  • Si recidono le cime sfiorite di alberi e arbusti da fiore, eseguendo anche una potatura di ringiovanimento.
  • Si estirpano le piantine nuove che invadono gli spazi di altre; si puliscono e sfoltiscono le erbacee perenni.
  • Si cimano i crisantemi, le perenni a fioritura continua, ed i rosai da cui si eliminano sotto la terza-quarta foglia, i fiori sfioriti.
  • Si portano all’aperto nelle regioni centro-settentrionali, i gerani e le altre piante in vaso.
  • Si tosa il prato tenendo la lama alta e tagliando solo i ricacci; la sera, dopo il taglio, si interviene con una buona somministrazione di acqua.

Cosa fare nel Frutteto:

  • Si potano i polloni dell’actinidia e dell’olivo.
  • Si esegue una potatura verde e si diradano i frutti delle drupacee.
  • Si innestano castagno, melo, olivo, pero.
  • Nel bosco si raccolgono i funghi.

23_05_13_foto14Cosa fare nel Campo

  • Sul mais, seguendo lo sviluppo colturale e l’andamento stagionale, distribuire i concimi organici di copertura ed effettuare le operazioni di diserbo meccanico * effettuare le operazioni di diserbo meccanico della soia.

Raccolta del mese

Orto: asparago, bietola da coste, cavolo cappuccio, cetriolo (in coltura prottetta) * seconda metà del mese: acetosa, agretto, cipolla bianca, erba cipollina, rucola, pisello, prezzemolo, ravanello, spinacio* In coltura protetta, fagiolino, lattuga a cappuccio ,melanzana, pomodoro, zucchino .

Frutteto: fragola, nespola, limone, ciliegia, pesca (a fine mese qualche varietà precoce)

Cosa fare in cantina

Si rabboccano le botti dove è avvenuta l’’evaporazione per evitare per evitare eventuali alterazioni.

Luna Crescente

Cosa fare nell’orto

  • Semine: a dimora all’aperto: cardo, basilico, bietola da orto, carota, fagiolo e fagiolino, melone, pisello, pomodoro, prezzemolo, zucca.
  • Si trapiantano all’aperto anguria, cardo, cetriolo,, melanzana, melone, pisello, pomodoro, prezzemolo, zucca e zucchina.
  • Si raccolgono le foglie di timo e melissa: al mattino dopo che il sole le ha asciugate e si appendono in mazzi all’ombra.
  • Si zappa nell’interfilare per favorire il risveglio e la germinazione dei semi “dormienti” delle piante infestanti: verranno poi estirpate in luna calante prima della fioritura.

Nel frutteto23_05_13_foto15

  • Si completa l’impianto dell’ulivo.
  • Si piante il mirtillo

Nel Giardino

Si seminano all’aperto campanula, digitale, fiordaliso, garofano, non-ti-scordar-di-me, papavero della California, primula, violacciocca.

Si piantano a dimora, con il pane di terra, le annuali a fioritura estiva e autunnale; le bulbose e le tuberosa a fioritura estiva e autunnale come dalia, canna, tuberosa; le talee di dalie e crisantemi.

Cosa fare in cantina

Si imbottigliano i vini frizzanti

Calendario lunare per il vino 2013

LUNA CALANTE

Ricorda: non imbottigliare quando tira il vento.

Vini frizzanti

gennaio

dal 1 al 11 dal 28 al 31

febbraio

dal 1 al 10 dal 26 al 28

marzo

dal 1 al 11 dal 28 al 31

aprile

dal 1 al 11 dal 26 al 30

maggio

dal 1 al 10 dal 26 al 31

giugno

dal 1 al 8 dal 24 al 30

Vini da invecchiamento

luglio

dal 1 al 8 dal 23 al 31

agosto

dal 1 al 6 dal 22 al 31

settembre

dal 1 al 5 dal 20 al 30

ottobre

dal 1 al 5 dal 20 al 31

novembre

dal 1 al 3 dal 18 al 30

dicembre

dal 1 al 3 dal 18 al 31

23_05_13_foto16
Leave a Reply
Your email address will not be published.
  • ( will not be published )