Aguglia arrosto, Aguglia sulla graticola, Aguglie al limone, Aguglie con funghetti.

piatto di portata

L’aguglia è un importante pesce “azzurro”. di qualità. Ha carni sode, è lungo circa 80 cm. Con importanti proprietà nutrizionali, contiene acidi grassi polinsaturi essenziali, come gli omega3.

Aguglia arrosto

Dosi: per 4 persone Tempo di esecuzione: 1 ora e 30 minuti, più il tempo necessario per marinare il pesce Difficoltà •

Ingredienti: 1 aguglia di circa 1 kg – 2 limoni – 1 spicchio di aglio – 1 rametto di rosmarino – una manciatina di prezzemolo – pangrattato – olio – sale – pepe

Esecuzione. Pulire l’aguglia, eliminarne la testa e la coda, lavarla, scolarla e tagliarla a tronchetti. Tritare insieme l’aglio, il prezzemolo lavato e le foglioline di rosmarino. Preparare ora una marinata con gli aromi tritati, abbondante olio, 2 cucchiai rasi di pangrattato, sale e pepe, e lasciarvi a macero i pezzi di aguglia per circa un’ora rigirandoli di tanto in tanto. Ungere una teglia con un po’ di olio della marinata, allinearvi sopra i tronchetti di aguglia, farli cuocere dolcemente per circa 15 minuti, pennellandoli di tanto in tanto con la marinata. A cottura ultimata accomodare l’aguglia su un piatto di servizio caldo, cospargerla con il fondo di cottura e servire insieme i limoni tagliati a metà.

Si può accompagnare il piatto con patate arrostite in olio di oliva

Aguglia sulla graticola

Dosi: per 4 persone Tempo di esecuzione: un’ora, più tutto il tempo necessario per lasciar marinare il pesce. Difficoltà •

Ingredienti: 1 aguglia di 1 kg (oppure diverse aguglie piccole, del peso complessivo di 1 kg) – 2 spicchi di aglio – 1 rametto di rosmarino – una manciatina di prezzemolo – pangrattato – olio – sale -pepe nero in grani

Esecuzione. Pulire l’aguglia, eliminarne la testa e la coda, lavarla, scolarla e tagliarla a tronchetti; asciugare i pezzi e metterli su un piatto concavo o in una terrina, coprirli con una marinata composta di prezzemolo tritato, foglioline di rosmarino tritato, aglio schiacciato, sale, pepe e olio.

Lasciare il pesce nella marinata per un’oretta ricordandosi di rigirare i pezzi di tanto in tanto. Mettere al fuoco una graticola (possibilmente su fuoco di brace), appena sarà bollente allinearvi i pezzi di aguglia scolati dalla marinata e farli cuocere rivoltandoli di tanto in tanto e pennellandoli con un po’ della marinata.

Durante gli ultimi minuti della cottura spargere un poco di pangratto sulle aguglie (senza più ungerle), farle dorare e servirle subito ben calde.

Si potrà accompagnare il piatto con un’insalata mista cruda con­dita con olio, limone, sale e pepe.

Aguglie al limone

Dosi: per 4 persone Tempo di esecuzione: 1 ora Difficoltà •

Ingredienti: 1 kg di piccole aguglie (possibilmente tutte della stessa grossezza) – 1 limone – 1 spicchio di aglio – 1 cucchiaio di prezzemolo tritato – poca farina – mezzo bicchiere di vino bianco secco e mezzo bicchiere di olio – sale – pepe

Esecuzione

Pulire le aguglie, eliminarne testa e coda, lavarle e sgocciolarle bene. Mettere al fuoco in una teglia l’olio con lo spicchio di aglio schiacciato e il prezzemolo; dopo qualche minuto unirvi le aguglie leggermente infarinate, condirle con sale e pepe appena macinato e farle colorire.

Bagnarle con il vino bianco e il succo di limone e continuare la cottura a fuoco dolce per circa 20 minuti, rigirandole di tanto in tanto.

Se a cottura ultimata il fondo fosse troppo liquido, addensarlo con un cucchiaino di farina.

Disporre le aguglie su un piatto di servizio ovale e, volendo, decorare con ciuffetti di prezzemolo e foglie di lattuga verde. Servire subito il pesce in tavola.

Aguglie con funghetti

Dosi: per 4 persone Tempo dì esecuzione: 1 ora circa Difficoltà •

Ingredienti: 2 aguglie di circa 500 gr ciascuna – 300 gr di funghi porcini – 300 gr di polpa di pomodoro – 1 cipollina – 1 spicchio d’aglio – mezzo bicchiere di olio – sale – pepe.

Esecuzione Pulire le aguglie, eliminarne testa e coda, lavarle, scolarle e tagliarle a tronchetti.

Strofinare i funghi con un telo umido, raschiarne leggermente i gambi e affettarli. Mettere in una teglia l’olio, la cipollina tritata e lo spicchio di aglio intero, far rosolare per qualche secondo, togliere lo spicchio di aglio, mettervi i funghi, i pezzi di aguglia e farli rosolare.

Scolare il pesce e tenerlo da parte su un piatto. Unire al fondo di cottura del pesce la polpa di pomodoro passata al setaccio, condire con sale e pepe macinato al momento e far cuocere per 15 minuti; ag­giungere i tronchetti di aguglia e continuare a cuocere, a fuoco dolce, per 20 minuti circa.

Se fosse necessario, unire di tanto in tanto qualche cucchiaio di acqua calda.

Presentare le aguglie con i funghetti su un piatto di servizio.

Un contorno e un sugo

Preparazione di un contorno di pisellini: Tritare la pancetta, affettare la cipolletta e versarla con la pancetta e il burro in un tegame, possibilmente di terracotta. Quando la cipolla sarà appassita, aggiungere i piselli, mescolare, condire con sale e pepe, coprire il recipiente e, dopo circa 20 minuti, aggiungere il vino bianco in cui si sarà stemperata la farina.

Mescolare e finire di cuocere a fuoco basso. Qualche minuto prima di togliere i piselli dal fuoco aggiungere alcune gocce di limone e mescolare.

Preparazione di un sugo di pomodoro: tritare finemente la cipolla, la carota e il sedano, versare il tritato in una casseruola con il burro e qualche cucchiaio di olio, aggiungere lo spicchio di aglio intero, il basilico e lasciar rosolare, quindi unire la polpa di pomodoro passata al setaccio, condire con sale e pepe e unire i piselli.

Leave a Reply
Your email address will not be published.
  • ( will not be published )