Come predisporre un pasto corretto

Partiamo dagli alimenti di origine vegetale; questi contengono proteine incomplete. Ciò significa che mancano di uno o più aminoacidi essenziali.

Le associazioni di diverse proteine vegetali, permettono di ottenere delle proteine di quantità e qualità a volte superiore alle stesse proteine della carne. Questo fenomeno si chiama “complementazione” e si basa sul principio che “il tutto è più della somma delle singole parti”.

Ricordando che la carne contiene proteine nobili e che deve essere consumata almeno una o due volte, ma non più di quattro, la settimana e che anche il pesce deve avere un suo spazio tutte le settimane, il valore proteico degli alimenti può venire aumentato con le Combinazioni:

insieme al pane integrale, è valido accompagnare latte, yogurt, burro, crema di arachidi, ricotta, tutti i formaggi; semi di sesamo, lino e girasole; tahin (crema di sesamo), tamari (salsa di soia).

Insieme con il riso integrale e con tutti i cereali in chicchi, fiocchi e creme, vanno bene parmigiano grattugiato, panna, tutti i formaggi. fagioli, lenticchie, piselli, tutte le verdure, tamari, tutte le noci e i semi, soia.

Con la pasta sono consigliati carne, panna, formaggi, fagioli, parmigiano grattugiato, piselli, noci, verdure miste, ceci.

Accompagnare il latte e lo yogurt con fiocchi di cereali, muesli, biscotti e pane integrali, noci e mandorle tritate.

Con purea di lenticchie, piselli, fagioli, ceci, soia, si combinano semi di sesamo e di girasole, latte, panna, parmigiano grattugiato, ricotta, pasta, riso, polenta.

Le combinazioni

EVITARE CONSIGLIATO
cereali + carne cereali .+ .verdure o uova
carne .+. leguminose cereali .+. leguminose (alto valore proteico)
formaggio .+ .carne carne. +.verdure
formaggio .+ .leguminose formaggio. + cereali
uova .+ .carne pesce + verdure
Pasta con condimenti di carne, vegetali, burro, formaggi, cereali, uova 

I cibi ricchi di proteine animali, devono essere mangiati assieme a verdure cotte e/o crude.

Il pane integrale può accompagnare tutti gli alimenti perché la lievitazione è come una pre-digestione.

Non bisogna mescolare tra loro in uno stesso pasto proteine diverse: carne con uova o formaggio, latte con uova, carne con latte. Sono difficili da digerire leguminose con carne o formaggio, eccetera.

E’ meglio non mescolare due cereali diversi o due leguminose diverse.

Mangiare insalata cruda a mezzogiorno e verdura cotta alla sera

Meglio non mangiare la frutta a fine pasto, ma consumarla al mattino per prima colazione o per merenda.

I dolci (meglio se con cereali integrali, miele, noci, uvette eccetera), dovrebbero sostituire un piatto e non aggiungersi alle altre portate

Ogni pasto deve essere composto al 50% da alimenti crudi, ricchi di vitamine e fibre

Gli alimenti crudi devono essere mangiati all’inizio dei pasti perché facilitano la digestione.

Mangiare il minor numero di alimenti diversi in un unico pasto: meno enzimi si mettono in funzione, meglio saranno digeriti e assimilati gli alimenti..

La prima colazione deve essere equilibrata

Mangiare con calma e masticare bene tutti gli alimenti.

Non mangiare la carne più di quattro volte la settimana (meglio meno): alternarla con pesce, uova, formaggio, leguminose, noci e semi.

Composizioni esempio di pasti equilibrati:

Verdure crude + carne + verdure cotte

Verdure crude + cereali + verdure cotte + formaggio oppure uova

Verdure crude + pasta condita + verdure cotte +

Verdure crude + cereali + leguminose + verdure cotte

Verdure crude + pesce + verdure cotte

Verdure crude + uova + verdure cotte

Verdure crude + formaggio + verdure cotte

Verdure crude + torta di verdura con uova o formaggio

Verdure crude + torte di farina integrale con noci e frutta secca

Piatti unici completi

Latte e fiocchi di cereali Polenta e formaggi
Latte e noci, mandorle, nocciolePolenta e ragu di carne
Latte e pane integralePolenta