Prof. Pier Luigi Rossi

Medico Specialista in Scienza della Alimentazione

Ospedale San Donato ASL di Arezzo

Dott.ssa Marilena Giordano

Specialista in Scienza dell’Alimentazione

LUNEDI’

Colazione: Latte parzialmente scremato 200gr.;Frollini alla mela 20gr.;

Spuntino: Mele 100 gr.

Pranzo: Pastina (grammi 30) in passato di legumi; Prosciutto crudo 30gr.; Bieta lessata 80gr.; Acqua naturale; Pere 80gr.

Spuntino: Pane di frumento 25 gr.

Cena: Pastina in brodo con verdure 40 gr.; Petto di pollo ai ferri 40 gr.; Purea di carote e patate 100 gr.; Acqua naturale; Kiwi 80 gr. Quantità totale di olio extra vergine di oliva 20 gr. da usare nella giornata

MARTEDI’

Colazione: Latte parzialmente scremato 200 gr.; Fette biscottate 30 gr.;

Spuntino: Biscotti per l’infanzia 20 gr.;

Pranzo: Pasta di piccolo formato al pomodoro 40 gr.; Filetti di sogliola lessati 50 gr.; Insalata di zucchine lesse 80 gr.; Acqua naturale. Banane 80 gr.;

Spuntino: Pane di frumento 20 gr.; Un cucchiaino di marmellata

Cena: Riso in brodo vegetale 40 gr.; Vitello al limone 40 gr.; Carote grattugiate 80 gr.; Acqua naturale; Pere 80 gr.; Quantità totale di olio extra vergine di oliva 20 gr. da usare nella giornata

 MERCOLEDI’

Colazione: Latte parzialmente scremato 200 gr.; Frollini, yogurt e frutta 20 gr.;

Spuntino: Mandarini 100 gr.

Pranzo: Crema di piselli e patate, una porzione; Petto di tacchino e aromi 40gr. Spinaci al vapore 80 gr.; Acqua naturale; Arance 80 gr.;

Spuntino; Yogurt p.s. alla frutta, 125 gr.

Cena: Semolino ( 20 grammi ) in passato di verdura; Mozzarella fresca 40 gr.; Finocchi bolliti 80 gr.; Acqua naturale; Mele 80 gr.; Quantità totale di olio extra vergine di oliva, 20 gr. da usare nella giornata.

GIOVEDI’

Colazione: Yogurt da latte parzialmente scremato 125 gr.; Biscotti secchi 20 gr.

Spuntino: Banane 100 gr.

Pranzo Stracciatella (un uovo) e un cucchiaino di parmigiano; Ricotta fresca di mucca 30 gr.; Carote, patate e zucchine 100 gr.; Acqua naturale; Pere 80 gr.

Spuntino: Tre biscotti secchi con un cucchiaino di marmellata.

Cena: Pastina (grammi 30) in colato di verdura; Vitello ai ferri 40 gr.; Insalata di pomodori ciliegina 50 gr.; Acqua naturale; Kiwi 80 gr.; Quantità totale di olio extra vergine di oliva prevista 20 gr da usare nella giornata

VENERDI’

Colazione: Latte parzialmente scremato 200 gr.; Fette biscottate 20 gr.

Spuntino: Arancia 100 gr.

Pranzo: Pastina di piccolo formato (grammi 40) al pesto delicato; Coscia di tacchino lessata 40gr; Zucchine al vapore 80 gr.; Acqua naturale; Pere 80 gr.;

Spuntino: Frullato di frutta fresca:

Cena: Zuppa di verdure con patate, una porzione; Caciottina fresca vaccina 40 gr.; Insalatina mista 40 gr.; Acqua naturale; Mandarini 100 gr.; Quantità totale di olio extra vergine di oliva prevista 20 gr. , da usarsi nella giornata.

SABATO

Colazione: Latte parzialmente scremato 200 gr.

Biscotti secchi 20 gr.; Spuntino; Pane di frumento 25 gr.

Pranzo: Passato di verdure con riso 40 gr.; Frittatine con carciofi 60gr.; Insalata mista 40 gr.; Acqua naturale; Clementine 100 gr.

Spuntino: Banane 100 gr.

Cena: Pastina in brodo vegetale 40 gr.; Arrosto di vitello al forno 50 gr.; Pomodori in insalata 50 gr.; Acqua naturale; Mele 100 gr.; Quantità totale di olio extra vergine di oliva prevista 20 gr , da usarsi nella giornata

DOMENICA

Colazione: Yogurt da latte parzialmente scremato all’ ananas e fermenti lattici 100 gr.; Pane di frumento 25 gr.

Spuntino: Biscotti frollini 20 gr.;

Pranzo: Pasta (grammi 40) con ragù vegetale; Hamburger al vapore con aromi 40 gr.; Fagiolini verdi lessati 50 gr.; Acqua naturale; Arance 80 gr.;

Spuntino: Pane di frumento 25 gr.;

Cena: Minestra di pasta e verdure 40 gr.; Involtini di sogliola 50 gr.; Carotine lessate 80 gr.; Acqua naturale; Banane80 gr.; Quantità totale di olio extra vergine di oliva prevista 20 gr , da usare nella giornata

CONSIGLI

Tutte le grammature degli alimenti inseriti nella dieta si riferiscono al peso dell’alimento a crudo e al netto degli scarti di cucina.

Non usare troppo sale per insaporire le vivande e utilizzare in alternativa aromi naturali.

Oltre al comune zucchero di canna (da usare con moderazione) si può utilizzare il Miele: ottimo e senza limitazioni.

Abituare il bambino al consumo di acqua naturale, nel corso della giornata, senza limitazioni, sia durante che lontano dai pasti.

CUCINARE GLI ALIMENTI COME DI SEGUITO:

Carne e pesce: stufati, in umido, lessati, al cartoccio, al forno, alla griglia.

Uova: alla coque, in camicia, strapazzate, in frittata.

Verdure: stufate, al forno, alla griglia, lessate, al vapore.

Frutta: lessata, al forno.

Se il vostro bambino ha dai dodici ai ventiquattro mesi, il cibo indicato nella dieta, andrà sminuzzato, prima di essere consumato.

Variare il più possibile per educare a gusti e odori diversi.

Il cibo non è solo Calorie e Nutrienti, ma educazione alla sana scelta della propria alimentazione fin dalla più tenera età . I sapori e gli odori registrati nei primi atti di vita uniscono per sempre il bambino alla famiglia e alla terra dove è nato. Il bambino forma la sua personalità anche mangiando.