PIATTI PER L’ESTATE: light, no-glutine, vegani, esotici e primi gustosi di pasta con le erbe

Piatti per l’Estate: light
Pomodori ripieni
Sformatini di bulgur con ragù di pesce
Crema caramellata al mango e vaniglia
Piatti per l’estate: cuori filanti e caramello
Tartare di gamberi con salsa bisque ai pomodori secchi e insalata
Sformatini di cus cus con cuore di melanzane
Ananas grigliato al rum con gelato alla vaniglia
Piatti per l’Estate: esotico chic
Quinoa in insalata con mais, tofu e ananas fritto
Barchette di Avocado con riso Venere
Spaghetti di zucchine con crema di avocado al pomodoro
Involtini di pasta fillo con frutta esotica
Piatti per l’Estate: frutta un poco arrabbiata
TERENCE
ITALO
ROSSO
BOMBO
CHIUCCO
Primi gustosi di pasta con le erbe
LINGUINE IN SALSA PICCANTE CON MELANZANE
SPAGHETTI Al SETTE ODORI
SPAGHETTI CON I CARCIOFI
RIGATONI RIPIENI
PENNE CON SALSA «NATURE»
TRENETTE CON SALSA DI FAGIOLINI

 

 

 

 

Piatti per l’Estate: light

Le ricette che proponiamo, sono idee che possono essere cambie sia nella preparazione che negli ingredienti: frutti e verdure, si possono alternare, Rimane la proposta di piatti leggeri, freschi, pieni di vitamine e sostanza salutari.Si può anche scegliere tra piatti light, senza glutine. vegani, esotici.

 

 

 

 

Pomodori ripieni
pomodori ripieni   Ingredienti. Per 4 persone. 4 pomodori ramati maturi, 250 gr. Di formaggio spalmabile light, 1 limone non trattato, 1 ciuffo d’ erba cipollina, olio extravergine di oliva, sale e pepe bianco, misticanza.  Tempi: lavorazione, 15 min. + 1 h. rip. 118 kcal. Difficoltà: facile.  Preparazione.1 Sciacquate e asciugate i pomodori, poi incideteli con un coltellino affilato e staccate le calotte superiori. Eliminate l’acqua e i semi dalle basi e salateli all’interno, infine capovolgeteli su carta assorbente e lasciateli riposare per un’ora. 2 Lavorate il formaggio con la scorza del limone grattugiata, 3 cucchiai di succo, 2 d’olio, sale. pepe, e distribuite il composto nei pomodori. Tagliuzzate l’erba cipollina con le forbici. 3. Sistemate i pomodori su un piatto, spolverizzateli con l’erba cipollina, quindi disponete tutt’intorno le foglie di misticanza. Teneteli in fresco fino al momento di servire.

 

 

 

 

 

Sformatini di bulgur con ragù di pesce

  Ingredienti. Per 4 persone. 300 g di bulgur, 1 avocado maturo, 400 g di molluschi e crostacei misti (totani, calamari, gamberetti, gamberi già puliti) vino bianco secco, ciuffo di aneto, spicchio sformatini di Bulgurd’aglio, peperoncino secco, 1 limone, olio extravergine di oliva; sa/e, pepe, insalatine miste. Tempi: 20 min. + riposo, lavorazione; 10 min: cottura. 392 kcalDifficoltà: facile.  Preparazione. Versate sul bulgur 1 litro di acqua bollente leggermente salata, poi lasciatelo raffreddare scolatelo e mettetelo ad asciugare su carta assorbente. Tagliate il pesce a pezzetti, tenendo da parte gamberi interi per decorare. Pulite l’avocado, tagliatelo a dadini e irroratelo con il succo di limone. Fate dorare l’aglio spellato tagliato a metà in 2 cucchiai d’olio. Aggiungete il pesce e peperoncino, poi cuocete a fiamma media per 1-2 minuti, sfumate con il vino bianco, lasciate evaporare, quindi regolate di sale ed eliminate aglio e il peperoncino.  Versate in una ciotola il bulgur, l’avocado, l’aneto pulito e tagliuzzato, il ragù di pesce, sale, pepe e un filo d’olio e mescolate bene. Disponete su un piatto un tagliapasta inumidito del diametro di circa 10-12 cm, versatevi all’interno 1/4 del composto, compattatelo con il dorso del cucchiaio, poi sfilatelo con delicatezza. Decorate con i gamberi interi messi da parte, e con foglioline di aneto e di insalata. Ripetete per gli altri 4 piatti e servite.

 

 

 

 

Crema caramellata al mango e vaniglia

Crema caramellata al mango  Ingredienti. Per 4 persone. 1 mango 5 dl di latte fresco intero 3 uova succo di agave zucchero di canna 1 baccello di vaniglia succo di limone, sale. Tempi: 20 min. + 6 h rip. Cottura, 1h 20 min. 268 kcal. Difficoltà: facile. Preparazione.1. Scaldate il latte con il baccello di vaniglia, inciso nel senso della lunghezza, poi lasciatelo intiepidire. Fate caramellare a fiamma media 50 g di zucchero in 3 cucchiai d’acqua e 1 cucchiaino di succo di limone, quindi suddividete il caramello sul fondo di 6 stampini bagnati e sgocciolati. 2. Sbattete le uova con 2-3 cucchiai di succo di agave e 1 pizzico di sale, incorporate a filo il latte tiepido privato della vaniglia, filtrate il composto e suddivitelo negli stampini.3. Disponete le cocottine e cuocete in forno già caldo a 180°C per circa 1 ora. Lasciate raffreddare le ciotoline a bagnomaria nel forno, poi trasferitele in frigorifero per almeno 6 ore. Prima di servire, pulite il mango, tagliatelo a dadini, mescolateli con due cucchiai di zucchero, poi fiammeggiateli con il caramellatore a gas oppure sotto il grill alla massima potenza sul piano più alto del forno per 2-4 minuti. Sformate le creme sui piatti, disponetevi accanto 1 cucchiaio di mango e servite subito..

 

 

 

 

 

 

Piatti per l’estate: cuori filanti e caramello

   Niente glutine. Anche chi non tollera il glutine può togliersi lo sfizio di un menù esotico, puntando su crostacei, cous cous e ananas grigliato. Laddove accanto all’ingrediente indichiamo “senza glutine”, suggeriamo di verificare la presenza di questa dicitura nell’etichetta. Ricette e stylyng Bledar Lila.

 

 

 

Tartare di gamberi con salsa bisque ai pomodori secchi e insalata di cannellini

  Ingredienti. Per 4 persone. 800 g di gamberi freschissimi 4 di vino bianco secco, 2 cucchiai di brandy o Cognac, un ciuffo di prezzemolo, un ciuffo di erba Tartare di gambericipollina,un ciuffo di basilico, 1 scalogno piccolo, 1/2 spicchio d’aglio, 5-6 pomodori secchi, aceto di vino bianco, 350 g di fagioli cannellini già cotti, anche in barattolo, olio extravergine di oliva, sale e pepe in grani germogli misti. Tempi: lavorazione, 20 min. cottura, 2 min. 388 kcal. Difficoltà: facile.  Preparazione. 1) Portate a ebollizione 2 dl. di vino bianco, 1/2 I d’acqua, 4-5 grani di pepe e 4-5 gambi di prezzemolo, poi fate ridurre per 5 minuti. Intanto, sgusciate i gamberi, tenendo da parte teste e gusci, incideteli lungo il dorso, eliminate il filetto nero e lavateli, quindi immergeteli nella casseruola e cuoceteli per 1-2 minuti. Sgocciolateli, fateli raffreddare e tagliateli a dadini poi conditeli con qualche stelo di erba cipollina, e alcune foglie di basilico tagliuzzate con le forbici, sale, pepe e pochissimo olio. Intanto, tuffate i pomodori in un pentolino con abbondante acqua bollente e un cucchiaio di aceto, lasciateli riposare per 7-8 minuti, poi scolateli. 2. Rosolate in due cucchiai d’olio scalogno e aglio tritati con teste e gusci dei gamberi, irrorateli con il liquore e il vino rimasto e proseguite la cottura per circa 10 minuti. Versate nel mixer il composto intiepidito, i pomodori tagliati a pezzetti, 6-7 foglie di basilico e 5-6 cucchiai d’olio, quindi frullate fino a ottenere un composto omogeneo unendo, se necessario, pochissima acqua. Condite i cannellini con 4 cucchiai d’olio, 1 di aceto, sale, pepe e prezzemolo tritato. 3. Disponete un coppapasta del diametro di circa 10 cm al centro di un piatto. Trasferitevi 1/4 dei dadini di gamberi e compattateli con il dorso di un cucchiaio. Sfilate il cerchio e create allo stesso modo altre 3 tartare. Suddividete nei piatti i cannellini e decorate con cucchiaini di salsa e ciuffi di germogli.

 

 

 

 

Sformatini di cus cus con cuore di melanzane

Sformatini di cus cusIngredienti. 4 persone. 250 g di cous cous precotto senza glutine brodo vegetale, 1 melanzana violetta 450 g di pomodori ramati maturi 1/2 spicchio d’aglio 1 cipollotto, 1 ciuffo di basilico, 80 g di provola farina di riso zucchero, olio di semi di arachidi olio extravergine di oliva sale e pepe• germogli zucchero 1 rametto di aneto. Tempi: lavorazione, 20 min. cottura, 45 min. 455 kcal. Difficoltà: facile.  Preparazione. 1 Cuocete il cous cous secondo le istruzion i della confezione, utilizzando il brodo al posto dell’acqua. Coprite e lasciate crescere. Tuffate i pomodori in una pentola con abbondante acqua bollente per alcuni istanti. Sgocciolateli, passateli sotto un getto di acqua fredda corrente, lasciateli intiepidire e spellateli. Eliminate i semi poi riducete i pomodori a dadini. Rosolate il cipollotto e l’aglio tritati con due cucchiai d’olio, unite i pomodori e un pizzico di zucchero, poi cuocete a fiamma media per circa 15 minuti, mescolando di tanto in tanto. Regolate di sale e pepe e incorporate 5-6 foglie di basilico tritate. 2. Nel frattempo, pulite e riducete a dadini la melanzana; passateli nella farina di riso, scuotendoli per eliminare l’eccesso, poi friggeteli in abbondante olio di semi; pochi per volta, finché saranno dorati, quindi sgocciolateli su carta assorbente e spolverizzateli con un pizzico di sale. Incorporateli al sugo di pomodoro. 3. aiutandovi con un cucchiaio, disponete una parte di cous cous all’interno di 4 stampini leggermente unti, facendolo aderire alle pareti e lasciando un incavo al centro. Inserite un po’ di sugo di melanzane, aggiungete 1/4 di provola tagliata a dadini e ancora un po’ di sugo. Coprite con il cous cous rimasto, compattando con il dorso del cucchiaio. Cuocete gli stampini in forno già caldo a 200 °C per circa 8-10 minuti; sfornateli, fateli riposare per 5 minuti, quindi sformateli sui piatti e servite, decorando con foglie di basilico, aneto e germogli.

 

 

 

 

Ananas grigliato al rum con gelato alla vaniglia

Ingredienti•per 4 persone. 1 ananas ben maturo 1 dl di rum scuro zucchero di canna cannella in polvere gelato alla vaniglia o allo yogurt senza glutine * 8 Ananas grigliato al rumlamponi. Tempi: lavorazione, 15 min. cottura 6 min. 187 kcal. Difficoltà: facile.  Preparazione. 1 Pulite l’ananas: adagiatelo sul tagliere e, con un coltello da cucina, privatelo della base e del ciuffo di foglie. Eliminate la scorza, le occhiature e, se preferite, il torsolo duro interno, poi tagliate l’ananas in 8 fette di circa 1-1,5 cm di spessore. 2. Passate le fette in abbondante zucchero, poi disponetele sulla piastra da grigliare foderata con un foglio di carta da forno e spolverizzatele ancora con un po’ di zucchero e un pizzico di cannella. 3, Versate sul fondo della piastra 1 dl di rum e trasferitela in forno già caldo a 180 °C, ma spent !Accendete il grill alla massima potenza e cuocete l’ananas per 4-6 minuti, finché lo zucchero caramellerà. Suddividete le fette sui piatti e servitele con una pallina di gelato e i lamponi

 

 

 

 

Piatti per l’Estate: esotico chic

   Proposte Vegane.  Una tavola per due, interamente vegana sulla quale i colori tenui dello Shabby Chic, incontrano quelli esuberanti dei frutti esotici. Si ringrazia per l’ospitalità Shabby Café a Parabiago Ricette e Food styling Biadar Lila

 

 

 

 

Quinoa in insalata con mais, tofu e ananas fritto. Ingredienti. Per 4 persone. 200 gr di quinoa, 3 cucchiai di mais in barattolo, due Quinoa in insalatacucchiaini di olive nere denocciolate, 100 gr. di tofu aromatico, un ciuffo di rucola lavata e un ciuffo di erba cipollina, una o due fette di ananas, amido di mais, salsa di soia, aceto di mele, olio di semi di arachidi, olio di oliva extravergine), sale e pepe, germogli vari. Tempi: lavorazione 15 min.; cottura,15 minuti; 367 kcal. Difficoltà: facile.   Preparazione1. Sciacquate a lungo la quinoa sotto acqua corrente. Disponetela in una casseruola, coprite con acqua fredda, salate, portate a ebollizione e cuocete per circa 15 minuti. Scolate la quinoa, mettetela in una ciotola e lasciatela raffreddare, poi unitevi il mais. 2. Tagliate la fetta di ananas a listarelle, poi passatele nell’amido di mais, scuotendole per eliminare l’eccesso. Friggetele in abbondante olio di semi ben caldo, poche per volta, per 4-5 minuti finché saranno dorate, quindi sgocciolatele su carta assorbente. (se preferite potete farle grigliate come nella ricetta dell’ananas al rum). 3. Riducete a dadini il tofu, spezzettate grossolanamente le olive, tagliuzzate con le forbici l’erba cipollina e sminuzzate le foglie di rucola, tenendone alcune da parte per decorare, poi incorporate tutto alla quinoa, sgranandola con la forchetta. Versate in un barattolo di vetro con il tappo a vite cinque cucchiai di olio extravergine, due di salsa di soia, uno di aceto e pepe; chiudete e scuotete con energia, quindi irrorate la quinoa con la vinaigrette e mescolate bene. Infine, decorate con le fettine di ananas, la rucola rimasta e i germogli

 

 

 

 

Barchette di Avocado con riso Venere

   Ingredienti. Per 4 persone. • 2 avocado ben sodi 200 g di riso Venere 1 limone non trattato cumino in polvere 1 ciuffetto di aneto • 50 g di misticanza già Berchette di avocado con risopulita germogli olio extravergine di oliva sale e pepe bianco.  Tempi: 15 min. + rip. per la lavorazione; 14 min. per la cottura. 422 kcal. Preparazione1  Lessate il riso in acqua salata per il tempo indicato sulla confezione, quindi scolatelo. passatelo sotto acqua fredda e mettetelo ad asciugare per 10 minuti su carta assorbente. Ricavate la scorza del limone a filetti con l’apposito rigalimoni. 2. Dividete a metà gli avocado, eliminate i noccioli e, conservando le scorze, ricavate la polpa, poi mettetela in una ciotola; schiacciatela grossolanamente con la forchetta, spolverizzatela con sale e pepe, infine irroratela con il succo del limone e un filo d’olio. 3. Aggiungete il riso nella ciotola, cui aggiungete un pizzico di cumino e metà delle foglie di aneto tagliuzzate; regolate di sale e pepe e mescolate bene per amalgamare, unendo eventualmente ancora poco olio. Riempite con il composto i gusci di avocado messi da parte, disponeteli sui piatti, quindi decorate con le foglie di aneto rimaste, le scorzette, i germogli e la misticanza.

 

 

 

 

Spaghetti di zucchine con crema di avocado al pomodoro

Piatti light per l'Estate spaghetti con zucchineIngredienti per 4 persone • 400 g di zucchine 1 limone non trattato 1 pezzette di circa 2 cm di zenzero fresco 200 g di pomodori ramati 1 avocado • 7 cipollotto aceto balsamico semi di chia olio extravergine di oliva sale e pepe. Esecuzione facile. Tempi, 15 minuti + 3h rip. , 287 kcal.   Preparazione. 1. Spuntate e lavate le zucchine. Riducetele a striscioline con l’apposito attrezzo oppure tagliatele a listarelle molto sottili, quindi disponetele in una ciotola. Unite la scorza grattugiata e il succo del limone, lo zenzero sbucciato e grattugiato, un pizzico di sale; coprite e mettete a riposare in frigorifero per almeno 3 ore. 2. Nel frattempo, tuffate i pomodori in una pentola con abbondante acqua bollente per un minuto. Sgocciolateli, passateli sotto acqua fredda corrente, lasciateli intiepidire, infine spellateli. Divideteli a metà ed eliminate i semi, poi riduceteli a pezzetti. Pulite l’avocado e tagliatelo a dadini. Eliminate le radichette, la guaina esterna e la parte verde del cipollotto, quindi tritatelo. Mettete nel recipiente del mixer pomodori, avocado, cipollotto, due cucchiai di aceto balsamico, quattro di olio, sale e pepe e frullate fino a ottenere un composto omogeneo. Sgocciolate gli spaghetti di zucchine dalla marinata, suddivideteli nei piatti e conditeli con la salsa preparata. Spolverizzate con i semi di chia.

 

 

 

 

Involtini di pasta fillo con frutta esotica

Ingredienti per 4 persone. • Mezzo ananas 2 mango 1 banana 100 g di pasta fillo surgelata zucchero a velo olio di semi di arachidi gelato di soia lamponi per decorare. Tempi 20 min. 2Involtini di pasta fillo con fritta esotica rip. per la lavorazione; 10 min. per la cottura. 317 kcal; difficoltà: facile.  Preparazione. 1. Fate scongelare la pasta fillo a temperatura ambiente. Pulite l’ananas, un mango e la banana, tagliateli a cubetti e versateli in una ciotola. Spolverizzateli con zucchero a velo, coprite e mettete in frigorifero per 30 minuti. 2. Srotolate la pasta fillo, disponetene tre fogli sul piano di lavoro, spennellateli con un filo d’olio, poi sovrapponeteli. 3. Ricavate dalle sfoglie sovrapposte otto rettangoli di circa 14×18 cm ognuno e tenete il lato corto come base. Distribuite il ripieno sulla striscia bassa del rettangolo, lasciando libero un margine di circa 2 cm ai lati. Arrotolate la pasta sul ripieno, partendo dal basso, fino a metà altezza; ripiegate i bordi laterali all’interno e arrotolate la pasta fino alla fine. Friggete gli involtini, pochi per volta,

 

 

 

 

Piatti per l’Estate: frutta un poco arrabbiata

Che buona la macedonia con la frutta dell’estate! Se poi è anche divertente come un videogioco, allora la merenda è davvero super! Divertitevi a creare nelle macedonie che preparate per vostri bambini e con le rotelle di liquirizia, le espressioni imbronciate degli Angry Birds, Uccellini arrabbiati. Testi Marmela Longo-

 

 

 

 

TERENCE

Macedonia di frutta TerenceIngredienti per 1 persona. • 1/2 mela biologica 8 fragole • 7 rotelle di liquirizia • 2 mirtilli  Tempi. Lavorazione: 10 minuti. 58 kcal. Difficoltà,  Preparazione facile. Lavate e tagliate la mela a fettine sottili, poi, tenendo da parte le due più piccole che serviranno per gli occhi, disegnate sul fondo del piatto metà della faccia dell’uccellino. Pulite e affettate le fragole nel senso della lunghezza, quindi disponetele sopra le fettine di creare il piumaggio rosso. Poggiatevi le due fette di mela avanzate per formare gli occhi e rifiniteli con i mirtilli e con pezzetti di liquirizia per creare le sopracciglia. Spezzettate lo spicchio d’arancia e create il becco.

 

 

 

 

ITALO

  Ingredienti per una persona 1 kiwi1 rotella di liquirizia1 fragola 1 fettina di cocco • 7/2 fetta di Macedonia di frutta: ITALOananas. Preparazione facile. Sbucciate e affettate il kiwi, quindi create sul piatto la testa del tucano sovrapponendo le fettine. Dalla fetta di ananas ricavate due lunette che serviranno per il becco, quindi pareggiatene una che diventerà la parte inferiore del becco, come vedete in foto, e posizionatele sul kiwi.  Spezzettate la fragola pulita e create la lingua all’interno del becco. Dalla fettina di cocco ricavate un bottoncino con un coltellino, quindi posizionatelo sul kiwi, accanto al becco per creare l’occhio. Con la liquirizia disegnate il piumaggio e la pupilla.

 

 

 

 

ROSSO

Macedonia di frutta RossoIngredienti per una persona. 1 fetta di anguria 2 fette di cocco 1 fettina di ananas1 rotella di liquirizia. Preparazione facile . Dieci minuti di lavorazione, facile, 92 kcal. Sbucciate la fetta di anguria e privatela dei semini, quindi rifilatela per ottenere la testa dell’uccellino. Dalle fette di cocco ricavate la lunetta sotto il becco e gli occhi, quindi posizionateli sull’anguria. Ricavate dall’ananas due triangolini e disegnate il becco al centro della faccia. Completate la decorazione posizionando i pezzetti di liquirizia in modo da creare le sopracciglia e le pupille. 

 

 

 

 

BOMBO

Ingredienti per una persona-• 1 vaschetta di mirtilli 1 fettina di cocco 1 spicchio di pompelmo o di Macedonia di fruta Bomboarancia1 rotella di liquirizia 1 fragola. Preparazione facike.  Tempo 1.0 minuti di lavorazione,  75 kcal. Sciacquate e asciugate i mirtilli, quindi pareggiateli all’interno di una ciotola. Dal cocco ricavate due bottoncini e sistemateli sui mirtilli per creare gli occhietti. Dalla fragola (fragolone) ottenete due striscioline e posizionatele sugli occhi in modo da creare l’espressione arrabbiata dell’uccellino. Fate il becco con lo spicchio di agrume spellato e spezzato. Usate un pezzetto di liquirizia per le pupille-

 

 

 

 

CHIUCCO

Macedonia di frutta: ChiuccoIngredienti per una persona. 1 fetta di ananas 2 fette di cocco 2 spicchi di pompelmo (uno grande, l’altro piccolo)1 rotella di liquirizia  Preparazione facile. Tempo, 15 minuti,  87 kcal. Tagliate la fetta di ananas in modo da ottenere un triangolo con la base concava e posizionatelo al centro del piatto. Dalle fettine del cocco ricavate due bottoncini per gli occhi e la base del becco. Spellate lo spicchio di pompelmo più grande, quindi dividetelo a metà nel senso della lunghezza e create le sopracciglia, la tipica espressione imbronciata dell’uccellino. Spellate l’altro spicchio e ricavatevi due triangolini per il becco. Con la liquirizia completate il piumaggio sulla punta del triangolo e le pupille.

Questo uccello giallo, anche se ha una faccia proprio arrabbiata, non riesce a fare paura a nessuno. Composto di una squisita macedonia di frutti,farà contento il bambino che l’avrà nel suo piatto.
 

 

 

 

Primi gustosi di pasta con le erbe

 

 Cinque Piatti unici che proponiamo  hanno come ingrediente principale la pasta (spaghetti, linguine, penne, trenette, rigatoni, farfalle ecc.).

 

 

 

   LINGUINE IN SALSA PICCANTE CON MELANZANE

 Mangia spaghetti  Dosi per condire abbondantemente 1 kg. di pasta (8 persone)Melanzane 1 kg., 2 spicchi di aglio, 100 gr. di capperi, 150 gr. di olive nere di Gaeta, 200 gr. di acciughe salate, basilico, prezzemolo, 6 pomodori pelati, 1 di. di olio extra vergine di oliva, olio di oliva per friggere, vino bianco, sale, peperoncino q.b. Come si prepara: tagliate le melanzane a tocchetti, tenetele sotto sale, poi sciacquatele, asciugatele e friggetele in abbondante olio caldo. Sgocciolatele su carte assorbente. Soffriggete nell’olio extra vergine l’aglio, toglietelo; aggiungete nell’olio i pomodori pelati e sgocciolati dal loro liquido, i capperi dissalati e un goccio di vino bianco. Lasciate cuocere a fuoco vivo per 5 minuti; aggiungete le acciughe dissalate e spezzettate, le olive snocciolate e il prezzemolo tritato. Amalgamate al sugo ottenuto le melanzane fritte lasciando insaporire a fuoco dolce per 5 minuti. Aggiungete abbondante basilico lavato e nettato e il peperoncino e, caldo, condite la pasta (divieto assoluto di formaggi).

 

 

 

SPAGHETTI Al SETTE ODORI

   Si tratta di una specialità di Positano   La ricetta è semplicissima e veloce e soprattutto, estivaspaghetti con pomodori ed erbette. Dosi per 4 persone 500 gr. di spaghetti, pomodori di San Marzano maturi 500 gr., odori: 1 spicchio di aglio, poca cipolla tritata, basilico, prezzemolo, origano, sedano, rosmarino; olio extra vergine di oliva 1 di., sale, pepe nero macinato fresco. Preparate il condimento a crudo molto tempo prima di andare in tavola, sistemando il tutto nella ciotola dove servirete la pasta. Pelate i pomodori, privateli dei semi, tagliateli a pezzetti e fateli sgocciolare, conditeli poi con il sale, il pepe, l’aglio tritato, la cipolla tritata e gli odori (le erbe per dare un ottimo risultato dovranno essere fresche).

   Cuocete gli spaghetti al dente e  scolati e bollenti, versandoli immediatamente sui pomodori, mescolate e servite subito in piatti caldi.

 

 

 

SPAGHETTI CON I CARCIOFI

Carciofi per pasta spaghettiDosi per 4 persone 2 carciofi tenerissimi, 1 dl. di olio extra vergine di oliva, i spicchio di aglio, 1 cipollina tenera, abbondante prezzemolo, pepe, sale, vino bianco, 400 gr. di spaghetti doppi.

Pulite i carciofi dalle parti dure, tagliateli a metà, teneteli per un po’ in acqua e succo di limone, poi sciacquateli in acqua fresca, sgocciolateli e tagliateli a pezzetti. Rosolate nell’olio l’aglio, la cipollina e i carciofi, aggiungete del vino bianco, e cuocete a fuoco moderato e a recipiente coperto fino a che i carciofi saranno disfatti.  A cottura avvenuta degli spaghetti, condite con la salsa di carciofi aggiungendo il pepe e il prezzemolo tritato.

 

 

 

RIGATONI RIPIENI

  La combinazione degli alimenti che compongono questo piatto unico, appare, forse, Rigatoni con le erbetteincongrua, ma la pietanza è così buona, che vale la pena di affrontare una preparazione un poco laboriosa; aiuterà il fatto che si tratta di un “piatto unico” e  non è necessario aggiungere al pasto nessun altro cibo ad eccezione di una fresca insalata).

Il ripieno per 1kg. di pasta si prepara con un composto di: 300 gr. di ricotta finissima di pura pecora, 100 gr. di parmigiano reggiano grattugiato, un odore di noce moscata, 500 gr. di spinaci cotti e poi tritati. Si impasta tutto amalgamando molto bene gli ingredienti, aggiungendo sale e pepe e prezzemolo tritato fresco. Con il composto si riempiono i rigatoni (a crudo se di qualità precotti, a metà cottura se pasta di grano duro a lunga cottura). Si sistemano i rigatoni così arricchiti in una teglia da forno, leggermente imburrata, si cospargono di besciamella allungata con sugo di pomodoro e si lasciano gratinare al forno già caldo per 15 minuti.

 

 

 

PENNE CON SALSA «NATURE»

   rigatoni con pomodori ed erbetteQuesta salsa è indicata nelle diete alimentari riguardanti disturbi del ricambio e negli stati di convalescenze ed è di sapore così gradevole che io la consiglio a tutti, essendo soprattutto di facile preparazione.

   Dosi per condire 1 kg. di pasta, anche di formato diverso.1 kg. di pomodori freschi maturi, 1 di. di olio, 50 gr. di burro,  1  cipolla,  1  spicchio di aglio, un mazzolino di odori composto da: carota, sedano, basilico e lauro, legato il tutto da un ramo di rosmarino. Lavare molto bene i pomodori del tipo San Marzano, cuocerli interi con poca acqua, gli odori, la cipolla e l’aglio e poco sale. Lasciate cuocere per 30 minuti, togliere il mazzolino degli odori, la cipolla e l’aglio e passare il tutto dal passaverdure. Continuare a cuocere il pomodoro fino a che si riduce in una salsa di giusta consistenza.

II condimento di olio extra e di burro lo aggiungerete a crudo sulla salsa caldissima amalgamandolo bene. Con questa salsa potrete condire qualsiasi tipo di pasta (anche riso, gnocchi e polenta).

 

 

 

TRENETTE CON SALSA DI FAGIOLINI

   La preparazione è veloce, adatta per chi ha poco tempo e vuole mangiare qualcosa di pasta con condimento vegetarianocompleto e gustoso. Dosi per 4 persone 400 gr. di trenette, 300 gr. di fagiolini teneri e freschissimi già lessati, aglio, 1/2 dl.. di olio extra vergine, basilico(oppuremaggiorana o origano), 50 gr. di pecorino grattugiato, prezzemolo, pepe, sale. Lessate la pasta al dente; nel contempo frullate tutti gli ingredienti per la salsa; allungate il condimento così ottenuto con pochi cucchiai di acqua bollente della cottura della pasta, con il quale, assieme all’olio, condirete le trenette.